Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2016, 12:28

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

36 nuove notizie dal 06/12/2016      
Login
Registrati
Roma  - Sabato 26 Novembre 2016
Il Generale Domenico Rossi premia Giovanni Orilia


 

Roma 26 Novembre 2016 - Il Generale Domenico Rossi premia Giovanni Orilia «Una stretta di mano, un sorriso, un complimento sincero che sa proprio di incoraggiamento. Stiamo parlando del plauso rivolto dal Generale Domenico Rossi in qualità di Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, verso il giovane Giovanni Orilia, amante dello sport e campione medaglia d’oro di Jiu-jitsu. L’evento si è siglato nella splendida cornice della Sala Zuccari, palazzo Giustiniani, Senato della Repubblica in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico del Parlamento della Legalità Internazionale 2016 /2017 voluto dal Presidente Nicolò Mannino e dal vice Salvatore Sardisco. In casa Parlamento della Legalità Internazionale è ormai consuetudine incoraggiare e gratificare i giovani visto che sono il presente e la vera voce del cambiamento culturale. Giovanni Orilia è arrivato a Roma accompagnato dal padre Salvatore e dallo zio Piero che da mesi collabora attivamente nel Parlamento della Legalità Internazionale. “Sono orgoglioso e fiero - dice commosso Piero Orilia, zio di Giovanni - di presentare mio nipote in questo meraviglioso evento culturale.

Da sempre Giovanni - sottolinea lo zio Piero - ama lo sport raggiungendo traguardi importanti che hanno incoraggiato il suo iter sportivo tantè che ha pure ricevuto la medaglia d’oro”. Parole di incoraggiamento sono state espresse dal Generale Domenico Rossi, vedendo davanti a, lui un giovane composto, senza tanti “funi di gloria” bensì semplice, discreto, abbastanza maturo per la sua giovane età e i successi raggiunti.

 

“Sono io che ringrazio ciascuno di voi - ha detto il Sottosegretario Domenico Rossi - per quello che fate e a nome del Governo che rappresento, vi chiedo di non mollare e andare avanti con tenacia ed entusiasmo”. Il Sottosegretario Rossi ha così consegnato un attestato e una prestigiosa targa a Giovanni Orilia apprezzando la bravura del giovane e augurandogli sempre il meglio in un futuro ricco di successo e tanta gratificazione. Giovanni Orilia, fiero e commosso, ha avuto i complimenti di tante personalità presenti in sala, come anche il plauso del professore Carlo Pacella, coordinatore del Comitato tecnico scientifico del movimento. “Questi giovani che hanno un talento da far conoscere - ha precisato Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della legalità Internazionale - vanno additati con fierezza e incoraggiati nel loro cammino cultura ed esistenziale. Giovanni è un giovane valido e bravo che, grazie alla presentazione dello zio Piero, ha avuto l’opportunità di partecipare a un evento culturale di alto livello in un prestigioso luogo del Senato e ricevere una pacca sulle spalle con gioia ed affetto al fine di proseguire un cammino ricco di gloria e di tanti sacrifici”.


Giovanni è ritornato a casa insieme a papà Salvatore contento e felice di aver vissuto una giornata al Senato, toccando con mano quanto il Parlamento della Legalità Internazionale fa per quei giovani che con tenacia, semplicità e caparbietà sanno mettersi in gioco e dare il meglio di se. E Giovanni Orilia è uno di questi».
    
    longo@gdmed.it

 
Giuseppe Longo
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo