Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-08 07:00:50

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 07/12/2016      
Login
Registrati
Catania  - Martedì 29 Novembre 2016
Centro storico interdetto alle auto


Aperto parcheggio Borsellino e chiusa al traffico via Dusmet



 

Catania 29 novembre 2016 - "E' un progetto di riqualificazione del centro storico della città. Abbiamo cominciato con la riapertura del porto continuiamo con l'apertura del parcheggio e la chiusura al traffico della parte storica come via Dusmet". Così il sindaco di Catania Enzo Bianco ha presentato alla città due grandi novità. La prima è la chiusura totale al traffico veicolare di via Dusmet nel tratto iniziale dall'ingresso della Pescheria fino all'ingresso del parcheggio Borsellino (incrocio con via Jonica, anch'essa di conseguenza chiusa al traffico) nelle ore diurne ed esattamente dalle ore 8,00 alle ore 21,00. La seconda è l'apertura del parcheggio di piazza Borsellino che sarà gestito da Amt e Sostare. Oltre a ciò anche un restyling dei capolinea degli autobus urbani e extraurbani.
    
    "Si tratta di un parcheggio - ha spiegato il sindaco Bianco - con una tariffa particolarmente conveniente, addirittura con la prima mezz'ora gratuita, in maniera che chi volesse andare a fare la spesa in Pescheria potrà farlo tranquillamente senza pagare la sosta o pagandola in maniera agevolata. La riqualificazione di quest'area passa anche dal miglioramento del capolinea dell'Amt, con nuove pensiline, in questo che è un nodo importante per il trasporto pubblico e dalla chiusura al traffico privato di un tratto di via Dusmet, una strada storica della Città. Tutto questo servirà anche a consentire un miglior afflusso dei turisti che sempre più numerosi giungono a Catania e che passano da quest'area per visitare i nostri monumenti e i nostri mercati storici. Questa zona - ha concluso Bianco - diventa così uno dei polmoni di una Città che vuole continuare a vivere grazie anche a questi servizi".
    
    All'evento di questa mattina erano presenti gli assessori alla Viabilità Rosario D'Agata, alle Attività Produttive Nuccio Lombardo e alle Manutenzioni Salvo Di Salvo; il presidente dell'Amt Puccio La Rosa, il comandante del corpo di Polizia Municipale Pietro Belfiore e il vicecomandante Stefano Sorbino; la componente del Cda di Amt l'ingegnere Raffaella Mandarano; il Capo di Gabinetto del Sindaco Giuseppe Spampinato e il consulente del Sindaco per i rapporti istituzionali Francesco Marano.
    
    "Abbiamo lavorato per aumentare gli stalli in questa area - ha detto La Rosa - perché riteniamo che sia uno strumento importante a sostegno del commercio in questa zona. Ma, soprattutto, abbiamo dotato l'Amt di un capolinea moderno ed efficiente che garantirà ai nostri lavoratori la possibilità di esercitare meglio le proprie mansioni e allo stesso tempo dare un servizio più efficiente ed efficace alla popolazione".
    
    Gli stalli del nuovo parcheggio a disposizione degli automobilisti sono 186: 108 gestiti da Amt e 78 da Sostare. L'obiettivo del parcheggio è quello di favorire l'accesso al mercato storico della Pescheria ma anche ai negozi ed ai siti culturali e museali del centro storico e, di conseguenza, le tariffe sono state calibrate cercando di privilegiare la sosta breve. Per quanto riguarda la sosta diurna, dalle ore 7,00 alle ore 20,00, la prima mezz'ora è gratuita poi aumenta ogni mezz'ora fino a tre ore: 1 ora 50 centesimi, 1 ora e mezzo 1 euro, 2 ore 1,50 euro, 2 e mezza 2 euro, 3 ore 3 euro. Dopo le 3 ore lo scatto è di 1 euro ogni ora in più di sosta. Per quel che riguarda la sosta serale e notturna, dalle ore 20,00 alle ore 7,00 anche in questo caso la prima mezz'ora è gratis, 1 ora è 50 centesimi, 1 ora e mezza 1 euro e 2 ore 1,50 euro; superate le due ore e, in ogni caso, per l'intera sosta notturna il costo è di 2 euro.
    
    Sia il parcheggio che la chiusura aiuteranno il decoro contro le varie illegalità a partire dai parcheggiatori abusivi. Un collegamento importante tra piazza Duomo, le mura spagnole la la villa Pacini che torna così a rivivere.



 
R.S.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo