“La stangata” francese..e pure italiana

0
665

 

Catania – in Francia,non vota il 50,2% degli elettori,

la democrazia #ueista di Macron si conferma una truffa legalizzata..

Perché ?? Facciamo il conto della serva : il 32% del partito del presidente francese,visto che oltre la metà di cittadini non ha votato,corrisponde di fatto al 16% dello elettorato..con il quale porterà al parlamento circa il 75% di deputati !!

Sarebbe questa la “democrazia rappresentativa” occidentale ? Quella che Sarkozy ed Hollande hanno “esportato” a suon di bombe,portando la Francia ad essere bersaglio del terrorismo ??

Ma..”mi faccia il piacere”, lui (Macron) e tutti i commentatori servi del sistema partitocratico ueista che imperversano sui canali radiotelevisivi europei,celebrando entusiasticamente il “trionfo” dello “uomo nuovo” che salverà e rilancerà l’UEismo nel continente !!

Truffatori tutti..,questa la verità !!

Come,peraltro,accade pure in Italia..malgrado le elezioni amministrative abbiano una valenza localistica differente dalle nazionali.

Anche da noi ha votato solo il 61% per cento e,al netto delle schede bianche e nulle, si può affermare che mezza Italia non crede alle bugie ed alle promesse dei “Cetto La Qualunque” territoriali !!

Solita solfa del “peggio per chi non vota” ??

Libera interpretazione,…io non voto e sono fiero di non legittimare con la mia partecipazione un #regimepartitocratico che,chiunque governi,ci porta verso la rovina,ineluttabilmente !!

Non è con il voto che l’UEismo francese o di casa nostra potrà essere sconfitto..ma solo lavorandolo ai fianchi come possibile : nelle piazze,sui posti di lavoro,su internet…secondo possibilità e tempi !!

Che,certamente,saranno lunghi visto che non coagula ancora una forza “alternativa al sistema”.

Però, certo come sono della sua implosione, ritengo che solo dal magma degli astensionisti possa venir fuori una forza capace di sostituirlo..ed allora se ne vedranno delle belle !!

Vincenzo Mannello