Incontro di Milano con Pisapia

0
385
Il sindaco Leoluca Orlando

 

Palermo – “Ho deciso di partecipare all’incontro perché credo che la sinistra e il centrosinistra in Italia abbiamo necessità di costruire percorsi di unità e dialogo. Percorsi che richiedono un lungo ed incessante lavoro di confronto che valorizzi e riconosca che tutti e ciascuno sono portatori di valori e istanze.
Ho deciso di partecipare per portare l’esperienza di Palermo, che ha unito storie politiche e idee diverse attorno ad alcuni punti programmatici fermi quali il rispetto della persona umana, il rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno, la difesa dei beni pubblici e dei beni comuni, l’alternativa al sistema di potere mafioso ed affaristico.
Sono questi i valori che a Palermo hanno permesso di vincere mostrando che il popolo del centrosinistra sa essere alternativo ed esprimere una alternativa seria al movimentismo sterile e inconcludente del M5S che sempre più guarda a destra.
Sono questi i valori attorno ai quali a Palermo i partiti, tutti i partiti hanno saputo fare un passo indietro rispetto ai propri apparati e ai propri litigi, riconoscendo nel bene della collettività il bene comune.
Sono queste le parole, i valori e i metodi su cui abbiamo costruito un percorso condiviso, rispettoso di tutti.

Spero che l’esperienza che comincia oggi a Roma a quelle stesse parole e a quegli stessi valori e metodi voglia e sappia ispirarsi, altrimenti rischiamo di compiere altri passi che invece di costruire programmi chiari e percorsi comuni, saranno fautori di nuove divisioni, personalismi e autoreferenzialità di cui tante volte in Italia la destra, il malgoverno e la mafia hanno tratto gran giovamento”.

Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.