Nino Di Matteo con il Parlamento della Legalità Internazionale

0
1777

 

Palermo – Nino Di Matteo col Parlamento della Legalità Internazionale. «Un incontro, una stretta di mano che vale più di mille parole e di colonne di articoli tra le pagine di giornali che non sempre raccontano, ma criticano. Nicolò Mannino – Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale – si è incontrato a Roma con il magistrato che più di ogni altro ha dichiarato guerra alla mafia e a tutte quelle trattative che meritano “Verità e Giustizia”. Un dialogo semplice ma incisivo quello tra Mannino e Di Matteo, che incoraggia il cammino di questo movimento culturale apartitico, interconfessionale e interreligioso che vanta una capillare e incisiva presenza su tutto il territorio nazionale grazie alla collaborazione di docenti, studenti, imprenditori, uomini delle forze dell’ordine, del mondo dell’associazionismo e del volontariato. Nino Di Matteo conosce il Parlamento della Legalità Internazionale e sa che il tutto nasce dietro le bare delle stragi del ‘92 e attuale Presidente onorario è il Presidente del Senato Pietro Grasso. Prima del saluto e dell’arrivederci Nino Di Matteo scrive un messaggio di incoraggiamento a non mollare e proseguire il cammino, indirizzando il suo saluto al Presidente e a tutti i componenti del movimento “Al Presidente e a tutti i componenti del Parlamento della Legalità Internazionale – scrive Nino Di Matteo – nella certezza della condivisione dello stesso sogno di Giustizia e Verità”.  Parole importanti che seguono al patrocinio arrivato in casa Parlamento della Legalità Internazionale dalla Camera dei Deputati e della prestigiosa Fondazione Giovanni Falcone in vista del Convegno in programma il prossimo otto e nove settembre a Poggio San Francesco dove tutto lo stato maggiore del movimento guidato da Nicolò Mannino, Salvatore Sardisco e Mons. Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale e guida spirituale, si riunirà per riflettere sul tema “Coerentemente Liberi”.  Questo incoraggiamento del magistrato Nino Di Matteo arriva al momento giusto e ha scaturito un grande effetto di entusiasmo, lo stesso che si respira dalla Lombardia alla Sicilia, specie tra i giovani che hanno messo da parte i propri risparmi per essere a Monreale l’otto settembre e partecipare al Convegno tanto voluto e ben organizzato dall’impeccabile e bravo Salvatore Sardisco. Nicolò Mannino precisa: “Ringrazio di cuore la splendida persona del magistrato Nino Di Matteo per questo incoraggiamento al quale ho espresso tutta la vicinanza la stima e l’ammirazione del Parlamento della Legalità Internazionale. Insieme a Di Matteo organizzeremo il prossimo anno accademico degli eventi e sempre più proveremo a dare il nostro contributo perché questo Paese abbia quei colori di speranza e di libertà specie dove tanti hanno pagato con la vita una cultura di riscatto”».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo