Donato Capece e Nicolò Mannino: una voce sola per la legalità

0
1850
Da sx:Mannino Di Matteo e Capece

 

Monreale (PA) – Donato Capece e Nicolò Mannino: una voce sola per la legalità. «Nella sede della segreteria del SAPPE (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) si respira aria di attesa. Il segretario generale Donato Capece ha predisposto ogni “particolare” per l’accoglienza del prof.re Nicolò Mannino Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale. Un incontro vissuto in semplicità, con tanta stima reciproca e con una dettagliata programmazione di eventi culturali che mettono al centro la voce e i bisogni dei lavoratori, dei giovani, di chi attende risposte concrete alle diverse esigenze per vivere una vita serena, dignitosa dove legalità equivale a lavoro e rispetto delle regole. Un colloquio tra Capece e Mannino che unisce ideali e intenti a favore di una autentica cultura di riscatto e di speranza mettendo nero su bianco per iniziative concrete dove i bisogni del singolo lavoratore è esigenza di un’autentica politica di attenzione al cittadino, all’uomo spesso bistrattato da promesse e parole vuote.  Nicolò Mannino esprime apprezzamento all’operato di Donato Capece che annovera decine, centinaia, migliaia di uomini e donne della Polizia Penitenziaria, e proprio verso questo Corpo di Polizia, Donato Capece, indirizza tutta la sua attenzione giorno per giorno.  Capece manifesta, a sua volta, tanta ammirazione a Nicolò Mannino per aver dato voce e fondamento al Parlamento della Legalità Internazionale, movimento culturale che abbraccia tanti giovani dalla Lombardia alla Sicilia, sempre pronti a dare entusiasmo e credibilità a tutto ciò che sa di Giustizia e Solidarietà pura. L’incontro tra Nicolò Mannino e Donaco Capece viene siglato da uno scambio di doni, un modo familiare ed efficace per unire due entità che hanno tanto in comune: l’ascolto dei bisogni del cittadino, la risposta da dare a chi chiede lavoro e rispetto, cooperare per un’attenta azione culturale a favore dei grandi valori della vita. Un’intesa, quindi, voluta e costruita da due personalità che sono forti punti di riferimento su territorio nazionale e che quotidianamente mettono a disposizione della collettività il bene comune e la dignità dei poveri e degli esclusi.  La tappa fissata per la sigla del protocollo di intesa culturale tra SAPPE e il Parlamento della Legalità Internazionale avverrà il prossimo otto settembre nella diocesi di Monreale in occasione del primo convegno nazionale del movimento fondato da Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco che riveste la carica di vice presidente del Parlamento della Legalità Internazionale e fa parte della grande famiglia della Polizia Penitenziaria. “L’incontro vissuto tra Nicolò Mannino e Donato Capece – dice Salvatore Sardisco – salda un’intesa di azione culturale a favore di tutti quei principi e quei valori che stanno alla base della nostra Costituzione Italiana specie quando si tratta nella concretezza di dare voce a chi serve questo Paese nella tutela della sicurezza e del recupero del cittadino”. Nicolò Mannino e Donato Capece sono già a lavoro per stilare delle iniziative culturali che hanno acceso il faro dell’attenzione verso il mondo dei detenuti e di chi attende di essere reinserito nel tessuto sociale con quella realtà di vita che è stata frantumata da “incidente di percorso”. La firma del protocollo di intesa culturale tra SAPPE e Parlamento della Legalità Internazionale il prossimo otto settembre presso il Centro di Spiritualità a Poggio San Francesco, nei pressi di Monreale, avverrà alla presenza del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e di Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo della Diocesi di Monreale, guida spirituale del movimento e componente della Commissione della Giustizia e della Pace in Vaticano.  A Nicolò Mannino, Donato Capece e Salvatore Sardisco l’augurio di proseguire insieme il cammino culturale intrapreso con passione e zelo con l’occhio e il cuore puntato verso i lavoratori, gli ultimi, chi attende Verità e Giustizia e sa che in Mannino, Capece e Sardisco le parole affascinano ma i fatti convincono. E in casa Parlamento della Legalità Internazionale e SAPPE i fatti sono proprio tanti». 

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo