La Polizia di Stato ferma otto cittadine nigeriane per prostituzione

0
555

 

Palermo – Agenti del Commissariato “Politeama” hanno avviato un energico intervento anti – prostituzione lungo una ampia porzione di centro cittadino, interessato dalla presenza di donne dedite al meretricio.

L’attività di controllo ha raccolto il plauso di numerosi residenti, indispettiti dalle ricadute, in tema di ordine e sicurezza pubblica, arrecate al loro quartiere dalla molestia presenza di “lucciole” e clienti.

L’arrivo dei poliziotti, specialmente in piazza XIII Vittime, ha provocato il fuggi fuggi tra prostitute e clienti, addirittura incolonnati a bordo delle rispettive auto per consumare gli incontri a pagamento.

Le fasi della identificazione delle prostitute, tutte straniere, sono durate qualche ora: si tratta di otto cittadine di nazionalità nigeriana prive di documenti di riconoscimento.

La loro posizione sul territorio nazionale è attualmente al vaglio dell’ufficio immigrazione della Questura di Palermo.

I servizi proseguiranno anche nel corso delle prossime settimane.