Vincenzo Figuccia:” Su avviso 8 assessore Marziano cambiando regole ha dato colpo di grazia a lavoratori storici della Formazione Professionale

0
497

Palermo – “Sull’Avviso 8 della Formazione professionale c’è ancora
qualcuno pensa di potere giocare con il pane delle famiglie dei
lavoratori. Mi chiedo secondo quale logica e procedura l’assessore
Marziano si permette, oltre a decidere di cambiare le regole in corso
d’opera, di cambiare in modo del tutto arbitrario i parametri per la
graduatoria. Marziano ha deciso di dare l’ultimo colpo di grazia ai
lavoratori storici, visto che togliendo i punti B4 e B5 nessun ente è
più obbligato ad attingere dall’albo dei lavoratori con 10 anni di
professionalità e di anzianità. Ciò è spiegabile solo con la volontà
di tenere in piedi un’avviso bislacco, di garantire qualcuno e
autorizzare qualche assunzione. Non serve giustificarsi dicendo che
sono state recepite le direttive del Cga. Infatti, è palese come il
Cga non abbia dato alcuna direttiva, basta leggere la sentenza”. Lo
afferma Vincenzo Figuccia, deputato all’Assemblea regionale siciliana.