Cimino:”Caos regionarie cinquestelle dimostra deficit democratico del movimento di Grillo e Casaleggio”

0
365

Palermo – “Il caos delle regionarie che ha investito i Cinquestelle,
addirittura con un provvedimento del Tribunale, per la scelta del
candidato alla presidenza della regione Sicilia, dimostra il deficit
di democrazia del movimento di Grillo e Casaleggio. Non sono nuovi i
casi di epurazioni tra i Cinquestelle e gli anatemi contro chi non si
sottopone all’assolutismo di chi agisce nel Movimento non da politico
ma da amministratore unico. In Sicilia i cittadini hanno ora la
possibilità di sanzionare questo pessimo modo di fare politica basato
sull’incapacità amministrativa e sulla improvvisazione. Solo
scegliendo Fabrizio Micari come presidente si apre la Sicilia al
futuro, alla competenza ed alla buona amministrazione”. Lo afferma
Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all’Assemblea
regionale siciliana.