Serve maggiore attenzione per sicurezza, decoro urbano, pulizia

0
400
Alberto Di Girolamo

 

La Consigliera Luigia Ingrassia scrive al primo cittadino

 

Marsala (Tp) – Sicurezza al primo posto ma anche igiene pubblica, decoro urbano, illuminazione del centro storico di Marsala. Quotidianamente le notizie di cronaca riportano alla ribalta fatti violenti che avvengono anche di giorno. Prima la sicurezza riguardava sopratutto le zone periferiche dei grossi centri oggi invece hanno raggiunto il centro cittadino. Si chiede un maggiore sforzo ed una presenza costante delle Forze dell’ordine in modo da garantire la vivibilità delle aree urbane del centro storico. La Consigliera comunale Luigia Ingrassia ha scritto al sindaco una lettera sulla questione e ve la proponiamo integralmente.

La sottoscritta Luigia Ingrassia, in qualità di Consigliere Comunale chiede che con urgenza si organizzi un incontro, una riunione, un tavolo tecnico, con gli Assessori, con i Consiglieri Comunali, le forze sociali, le forze dell’ordine, i rappresentanti degli esercenti per affrontare in maniera determinata e incisiva il problema della sicurezza, pulizia, illuminazione e decoro urbano del Centro Storico cittadino, tutte problematiche che in maniera crescente interessano il cuore della nostra Città e che ritengo necessario affrontare dopo avere definito chiaramente che Città , questa Amministrazione vuole.

Il tema della sicurezza non può esaurirsi in interventi sporadici e occasionali ma necessita di un servizio d’ordine costante e continuo frutto di una organizzazione e concertazione con le forze dell’ordine ed anche rappresentando il problema al Prefetto e, perché no, anche al Ministro di Grazia e Giustizia.

I gravi fatti successi negli ultimi mesi in pieno centro storico sono il risultato di un malessere sempre più diffuso che, sicuramente, non può essere imputabile soltanto all’Amministrazione m che sicuramente richiedono interventi urgenti e risolutivi.

Credo che i temi come la sicurezza, la pulizia e il decoro urbano siano strettamente legai alla visione ideale che l’Amministrazione ha della Città, del Turismo, della Cultura e dell’intrattenimento e quindi anche del Centro Storico, troppo spesso diventato contenitore “pieno” di folla e confusione quando invece dovrebbe essere salotto all’interno del quale si muove gente motivata e orientata da attività di interesse culturale, musicale e ricreativo.

Il rispetto di chi ci abita il centro storico e degli stessi turisti che vi alloggiano deve essere prerogativa del vivere civile.

Nel mio ruolo, come annunciato più volte comunico che interverrò con degli emendamenti al Piano Triennale delle OO.PP. e al Bilancio per riqualificare e rendere sicura Piazza San Gerolamo ed altri luoghi del centro storico”.

Luca La Scala