Alunni disabili ancora a casa

0
425
Il Municipio di Palermo in una Ph di Paolo Arduino

 

Sinistra Comune: “Si nega il diritto allo studio, svolto incontro con il sindaco per risolvere la questione”

Palermo – “A Palermo siamo davanti ad una grave violazione del diritto allo studio a causa della situazione relativa agli alunni disabili delle scuole medie superiori della città, per i quali il servizio trasporto non è ancora stato avviato, e per la situazione di instabilità in cui versano gli assistenti igienico-personale.

Lo afferma Katia Orlando, consigliera comunale di Sinistra comune di Palermo, che ha avuto un incontro con Leoluca Orlando insieme alla collega del M5S Viviana Lo Monaco

Ho chiesto al sindaco, dopo aver incontrato le famiglie degli alunni con disabilità e i lavoratori del servizio igienico personale, un intervento risolutivo malgrado siano chiare le limitate competenze dell’amministrazione comunale.
“Si tratta di due problemi separati ma che si intersecano e che, se non risolti contemporaneamente, renderanno impossibile il ritorno a scuola degli studenti. Dopo mesi di scuola negata e un numero infinito di incontri con gli uffici della Città Metropolitana, dell’USR e dell’Assessorato regionale alla Famiglia, è chiaro che le famiglie siano stremate. 

Il sindaco – continua la consigliera Orlando – ha parlato personalmente con i dirigenti responsabili e insieme, abbiamo avuto rassicurazioni sulla conclusione nella giornata di ieri dell’iter burocratico per il servizio di trasporto e sull’avvio di nuove procedure per l’individuazione del personale adeguatamente formato al servizio igienico-personale.

La settimana prossima vedrò se l’impegno si sarà tradotto in un avvio concreto dei servizi e, se il caso, proporrò la nuova convocazione di un nuovo tavolo tecnico con tutti i soggetti coinvolti.”