“Insieme per dare voce alla legalità vera”

0
1192

 

Il Sindaco Capizzi chiama Salvatore Sardisco

Monreale (PA) – Il Sindaco Capizzi chiama Salvatore Sardisco: insieme per dare voce alla legalità vera. «Nei suoi occhi tanta emozione, nella sua mente e nel suo cuore solo agire – a titolo rigorosamente gratuito – per la crescita della sua incantevole città di Monreale insieme a quanti sono disposti a cooperare per dare sviluppo e bellezza alla splendida città arabo-normanna. Stiamo parlando di Salvatore Sardisco, vice presidente del Parlamento della Legalità Internazionale e da poche ore Consulente per le politiche della “Educazione alla Legalità e Cittadinanza Attiva” delega conferitagli dal Sindaco Pietro Capizzi.  La cerimonia, svoltasi nella Sala Rossa del Comune, ha visto la partecipazione di giovani del movimento fondato da Nicolò Mannino, e da amici di Salvo Sardisco convenuti silenziosamente sia per affetto verso Salvo che per una “gradita” sorpresa. Anche la stampa che segue passo passo, con molta onestà intellettuale, nella persona di Giorgio Vaiana e Vincenzo hanno seguito la cerimonia della consegna della delega registrando con scatti fotografici ogni attimo di emozione e di sinergia tra Capizzi e Sardisco. Tra i presenti anche Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della Legalità Internazionale accolto dal Sindaco con grande stima e ammirazione. “Benvenuto a bordo della nostra nave – ha esordito Pietro Capizzi rivolgendosi a Salvatore Sardisco – nella nostra famiglia dell’amministrazione comunale che ha a cuore lo sviluppo del paese a partire dalla cultura della trasparenza e della legalità. E’ da anni che a Monreale il Parlamento della Legalità Internazionale – dice Capizzi, rivolgendosi a Nicolò  Mannino e ai giornalisti presenti – porta il suo contributo culturale in difesa dei valori della vita, basti pensare che qui abbiamo la sede di Presidenza e poi l’Arcivescovo ne è guida spirituale”. Una stretta di mano, un sorriso in una atmosfera serena, pacifica, familiare e ricca di tante buone intenzioni nel voler lavorare per il bene dei giovani di questa splendida città di Monreale. Salvatore Sardisco accetta la nomina e precisa: “Accetto per amore ai miei concittadini e lo faccio a costo zero senza volere un euro e nessun onere. Metterò tutta la mia buona volontà per collaborare con disponibilità e proporre iniziative culturali che richiamano – ha detto Salvo Sardisco – il sacrificio di tanti che hanno pagato con la vita un’autentica cultura di riscatto come il Capitano D’Aleo, il Capitano Basile e perché no anche sacerdoti come Padre Pino Puglisi verso il quale stiamo stilando un progetto formativo culturale in vista del suo XXV Anniversario dalla morte. Sul tavolo intanto viene posato il tricolore firmato lo scorso diciotto settembre a Taranto dal Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, Valeria  Fedeli che scrive: “Ai giovani del Parlamento della Legalità Internazionale un grande abbraccio. Siete fortissimi”. Il sindaco Pietro Capizzi lo apre e lo fa fotografare ai presenti dicendo come la cultura della legalità deve dominare su tutto e tutti e non fa capo a un partito politico bensì appartiene ad ogni uomo di buona volontà. Una cerimonia breve ma sentita, ricca di buoni propositi e tanta emozione. Gioele Intravaia, giovane monrealese che fa parte del Parlamento della Legalità Internazionale legge e consegna al Sindaco una lettera dove ringrazia il primo cittadino di Monreale per aver scelto Salvatore Sardisco per questo compito delicato ma necessario.  Mentre Martina Stagno, studentessa dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo dove ha sede il Parlamento della Legalità Internazionale multietnico, legge e consegna una lettera a Salvatore Sardisco esprimendo affetto stima e ammirazione verso il suo essere un padre attento alla crescita dei figli, un marito ideale e un grande uomo che da anni spende la sua vita per un mondo più vero. Da Roma arrivano tanti messaggi di plauso: tra questi quelli della sindacalista Paola Saraceni e del Vice Presidente dell’XI Commissione Lavoro pubblico e privato della Camera dei Deputati, Renata Polverini. Ci si saluta e si va via pronti a cooperare e dando il primo appuntamento il prossimo tre novembre a Montecitorio dove Monreale abbraccerà Verona che quest’anno è città capofila per le iniziative sul tema della legalità. A Salvatore Sardisco gli auguri di cuore da tutti noi».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo