“La nuova disciplina dei contratti a termine ed il ruolo della contrattazione collettiva nel decreto legislativo 81/2015”

0
509

Palermo – Questo il titolo della giornata di studio che si terrà questa mattina presso i locali della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti, in via Gabriele Bonomo 44 a partire dalle 8:45.

L’evento, organizzato e promosso dall’associazione Progetto Forense in collaborazione con la Uil Pubblica Amministrazione Sicilia e la CIDEC, è articolato in due sessioni: la prima inizierà alle 9:00 circa e si concluderà alle 12:45, la seconda avrà luogo dalle 14:30 fino alle 16:00.

L’incontro si inserisce nell’ambito delle attività che l’associazione, presieduta dall’avvocato Paolo Lanzarone, organizza periodicamente per la formazione degli avvocati, inclusi i praticanti: anche il seminario di domani è stato accreditato dalla Commissione della Formazione continua del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo con quattro crediti formativi per l’intera durata dei lavori, che saranno moderati dall’avvocato Pierangela Iandolino, componente del direttivo di Pro- For.

 Dopo i saluti di Lanzarone , del presidente regionale della CIDEC Salvatore Bivona e dell’avvocato Giuseppe Di Stefano, vice presidente del Consiglio dell’Ordine, la parola sarà data ai relatori: del contratto a termine e della sua compatibilità con la disciplina lavorativa parlerà l’avvocato del Foro di Palermo e docente di diritto privato presso l’Università romana di “Tor Vergata” Giuseppe Palazzolo.

A seguire, il dottore Gianfranco Pignataro , consigliere della Sezione Lavoro della Corte d’Appello di Palermo, che interverrà sul tema del contratto a tempo determinato dopo le modifiche apportate dal D.L. 34/14 e dal D.L. 81/2015, e  il professore Alessandro Bellavista, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e delle Relazioni internazionali dell’Università degli Studi di Palermo, che affronterà i temi del contratto a termine, del precariato e del lavoro pubblico.

La prima parte dei lavori si concluderà con l’intervento di Alfonso Farruggia, segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia , che parlerà del contratto a termine e della contrattazione collettiva della PA.

La seconda sessione si aprirà con l’intervento del presidente Bivona, che illustrerà il tema della contrattazione nell’ambito del terziario e del turismo; le conclusioni saranno affidate alla giornalista Marianna La Barbera, che parlerà delle anomalie rappresentate da autonomi, freelance e precari nel mondo dell’informazione.

I lavori si chiuderanno con gli interventi liberi dei partecipanti.