Campanella:”onesta’ e impresentabili insieme sono un ossimoro”

0
385

 

Palermo – “I cinque stelle stanno provando a conquistare la regione senza un progetto, sfruttando la pessima politica fatta in sicilia dal PD e dalla destra prima di loro. Hanno provato a sbandierare l’onestà come se fossero i depositari unici, come condizione imprescindibile per la loro lista e delle loro candidature. Adesso saltano fuori degli impresentabili anche nelle loro liste, onestà e impresentabili sono un ossimoro. Chissà se anche in questo caso i grillini troveranno una giustificazione”.

Così il senatore di Mdp Francesco Campanella commenta la notizia del candidato grillino Gionata Ciappina, di Catania, condannato dal Tribunale militare di Napoli a due mesi di reclusione. Cancelleri su Facebook ne ha annunciato l’espulsione dal Movimento.