In Sicilia vince il #vaffanculo..quello vero

0
618

 

Catania – Ho vinto,ho vinto..assieme al 53% (dato semiufficiale) che non siamo andati a votare per le elezioni della Regione Siciliana! Non mi frega di chi sarà eletto presidente dell’ Isola e neppure se avrà o meno un contorno di “impresentabili”! La storia insegna che,prima e dopo,tali si sono dimostrati in gran parte (per reati penali accumulati) e complessivamente per i risultati politici e pratici,del tutto fallimentari, che hanno scientemente ottenuto per affossare la Sicilia ed il suo Statuto autonomistico,tradito alla grande con la sola eccezione del remotissimo Silvio Milazzo! Questa riflessione sono certo troverà collocazione nelle diverse testate telematiche pluraliste come accaduto l’ultima volta,rispondendo a Monsignor Pennisi,sceso in campo politicamente a sostegno del #regimepartitocratico, spiegavo a lui ed a quanti criticano (perché direttamente interessati) l’astensionismo, le motivazioni e le ragioni della mia scelta. Avvisando che persistere nel non volerle ascoltare e comprendere era “diabolico” (specie per un “uomo di chiesa”).

Stasera il #nonvotare ha nuovamente trionfato in Sicilia!

Se ne fregheranno il nuovo presidente e gli “eletti” a Sala d’ Ercole? Facciano pure, ed i loro tifosi scrivano e dicano quel che voglio contro la maggioranza dei siciliani ..! “Noi non ci caschiamo più, sguazzate pure nella melma che avete creato con questo sistema partitocratico! Prima o poi vi scoppierà da solo tra le mani.. ed allora se ne vedranno delle belle”

Vincenzo Mannello