Elezioni siciliane. Eletti, sconfitti e primo provvedimento della Magistratura

0
588

 

Palermo – Questi i nomi dei 70 nuovi deputati (più propriamente consiglieri regionali) che frequenteranno le dorate stanze di Palazzo dei Normanni a Palermo. Cento passi: Claudio Fava. Sicilia Futura: Edy Tamajo, Nicola D’Agostino. Partito Democratico: Giuseppe Lupo, Antonello Cracolici, Luca Sammartino, Anthony Barbagallo, Michele Catanzaro, Giuseppe Arancio, Luisa Lantieri, Francesco De Domenico, Nello Dipasquale, Giovanni Cafeo, Baldo Gucciardi. Movimento Cinque Stelle: Giovanni Di Caro, Nunzio Di Paola, Elena Pagana, Valentina Zafarana, Antonino De Luca, Stefania Campo, Stefano Zito, Giorgio Pasqua, Sergio Tancredi, Valentina Palmeri, Giancarlo Cancelleri, Giampiero Trizzino, Salvatore Siragusa, Luigi Sunseri, Roberta Schillaci, Angela Foti, Gianina Ciancio, Gaetano Nicolosi, Jose Marano, Matteo Mangiacavallo. Lega-Fratelli d’Italia: Elvira Armata, Tony Rizzotto, Gaetano Galvagno, Antonio Catalfamo. Unione di Centro: Mimmo Turano, Vincenzo Figuccia, Margherita La Rocca Ruvolo, Giovanni Bulla, Cateno De Luca, Eleonora Lo Curto. Popolari e autonomisti: Giovanni Di Mauro, Roberto Lagalla, Toto Cordaro, Carmelo Pullara, Giuseppe Compagnone, Pippo Gennuso. #Diventerà Bellissima: Nello Musumeci, Giusy Savarino, Alessandro Aricò, Giuseppe Zitelli, Giorgio Assenza, Giuseppe Galluzzo. Forza Italia: Giuseppe Milazzo, Gianfranco Miccichè, Marianna Caronia, Riccardo Savona, Riccardo Gallo Afflitto, Michele Mancuso, Alfio Papale, Marco Falcone, Luigi Genovese, Tommaso Calderone, Orazio Ragusa, Rossana Cannata, Stefano Pellegrino. Questi i nomi di coloro che non ce l’hanno fatta. Giovanni Ardizzone, Vincenzo Fontana, Vincenzo Vinciullo, Marco Forzese, Antonio Venturino, Nino Oddo, Michele Cimino, Totò Cascio, Giuseppe Picciolo, Alice Anselmo, Pippo Di Giacomo, Giuseppe Laccoto, Bruno Marziano, Paolo Rugginello, Giovanni Panepinto, Mariella Lo Bello, Mario Alloro, Totò Lentini, Nino Germanà, Giovanni Mauro, Giovanni Di Giacinto, Salvatore Miccichè, Salvatore Iacolino. I più votati: Luca Sammartino (Partito Democratico) con 32.256 voti, Stefano Zito (Movimento Cinque Stelle) con 18.008 voti, Luigi Genovese (Forza Italia) con 17.359 voti, Matteo Mangiacavallo (Movimento Cinque Stelle) con 14.973 voti, Anthony Barbagallo (Partito Democratico) con 14.228 voti. Nel suo primo discorso da presidente Nello Musumeci ha espresso la determinazione di bonificare la Regione Siciliana. A poche ore dalle elezioni viene posto ai domiciliari per evasione fiscale il deputato Cateno De Luca neo eletto nella lista dell’Unione di Centro.

Giovanni Paterna