Unime al “China-Italy Science, Technology & Innovation Week”

0
378

 

Messina – Unime era presente all’edizione 2017 della prestigiosa “China-Italy Science, Technology & Innovation Week”, la settimana interamente dedicata alle attività di scambio scientifico e tecnologico tra gli operatori dei due Paesi, tenutasi in Cina nei giorni scorsi.
L’evento 2017 è stato inaugurato a Pechino alla presenza del Ministri Valeria Fedeli e Wan Gang, mentre tappe territoriali si sono tenute in altre città cinesi, in particolare a Chengdu (importante centro economico nonché punto nevralgico nei trasporti e nelle comunicazioni) e a Guiyang (centro economico e tecnologico della provincia del Guizhou).
A Pechino si è anche svolta la mid-term review dei progetti di cooperazione scientifica e tecnologica, inseriti nel Protocollo Esecutivo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica Italia-Cina, 2016-2018 (anche in presenza degli Addetti Scientifici italiani in Cina). Tra questi, il progetto “Nanoscale Broadband Spin-transfer Torque Microwave Detectors”, coordinato dal prof. Giovanni Finocchio (docente del Dipartimento di Scienze Matematiche e Informatiche, Scienze Fisiche e Scienze della Terra dell’Ateneo) e dal prof. Zhongming Zeng (del Suzhou Institute of Nanotech and Nano-bionics, Chinese Academy of Sciences), è stato valutato ottimamente sia come attività di ricerca che di networking. Gli altri principali componenti del team di ricerca italiano presso l’Università di Messina sono il prof. Salvatore De Caro, i proff. Bruno Azzerboni e Antonio Testa, la dottoressa Anna Giordano e il dottor Vito Puliafito.

V.R.