Protesta ricercatori precari Cnr

0
294

 

Campanella “è penoso tenere le migliori menti del paese in questo stato”

Palermo – “I migliori giovani che hanno studiato e che fanno importanti ricerche che portano a scoperte scientifiche per il progresso dell’Italia e del mondo sono precari. – lo ha detto il senatore di Mdp – Articolo uno Francesco Campanella dopo essere stato in visita dai ricercatori del Cnr di Palermo in sciopero già da sette giorni perché chiedono la stabilizzazione dei loro contratti – Mantenere le migliori menti del Paese in questo stato di incertezza è penoso. Solo al Cnr i ricercatori precari sono il 40% e molti sono precari da 15 anni. La scelta di abbandonare in questo stato la ricerca comporta di conseguenza accettare il declino del nostro Paese con i giovani più promettenti che per forza di cose devono andare a lavorare fuori dall’Italia. È insipienza o è una scelta che obbedisce ad un progetto? Articolo 1 MDP è  parlamentari di Sinistra Italiana, ma anche alcuni che fanno parte  della  maggioranza di governo hanno presentato emendamenti per stabilizzare i ricercatori italiani, precari dimenticati da anni. Vogliamo farlo un passo per il bene del Paese?”.