“Se ti avanza una palla, mettila a disposizione del sindaco”

0
491

 

Se il Comune di Ragusa non ha soldi, ci pensano i cittadini ad addobbare gli alberi di Natale

Ragusa – L’iniziativa della consigliera comunale Manuela Nicita in piazza Duca degli Abruzzi a Marina all’insegna dello slogan: “Se ti avanza una palla, mettila a disposizione del sindaco

Stavolta ci siamo scommessi in prima persona. Non più lamentele. Ma un concreto aiuto alla Giunta Piccitto. Visto che al Comune di Ragusa mancano un paio di centinaio di euro per addobbare l’albero di Natale di Marina, quando invece si spendono migliaia e migliaia di euro per gli avvenimenti più effimeri, e vedrete quanti altri soldi saranno sperperati a Capodanno, abbiamo pensato, considerato, tra l’altro, che non sono stati a disposizione dell’ente, in questi anni, 67 milioni di royalties da spendere, di metterci del nostro”. A dirlo, con amaro sarcasmo, è la consigliera comunale Manuela Nicita che, ieri mattina, assieme ad altri cittadini di buona volontà, si è adoperata per addobbare al meglio l’albero di Natale di piazza Duca degli Abruzzi che, seppur collocato dall’Amministrazione, era rimasto desotalatamente spoglio. “Con un rapido passaparola sui social – aggiunge Nicita – all’insegna del motto “Se ti avanza una palla, mettila a disposizione del sindaco”, ci siamo dati appuntamento sotto l’albero e, ognuno secondo le proprie possibilità, ha fatto in modo che gli addobbi potessero essere realizzati. Dobbiamo dire che siamo stati anticipati dal reparto Orsa Maggiore degli scout i cui componenti, attraverso l’iniziativa Natalizziamoci, si sono allo stesso modo prodigati, nonostante gli esigui mezzi, per la creazione di addobbi natalizi, proponendoli, in cambio di una offerta facoltativa, ai presenti. Ringrazio, dunque, i cittadini di buona volontà che hanno dato una grandissima dimostrazione di attenzione nei confronti di un’amministrazione che asfalta le strade, che non aumenta le tasse, che ha migliorato, come dimostrano le classifiche, la qualità della vita di tutti noi e che, soprattutto, politicamente continua ad avere una maggioranza stabile a dimostrazione della grande attenzione che tutti nutrono nei confronti del primo cittadino. Attenzione, dunque, ricambiata, per quel che possiamo, dai ragusani che, con la loro grande capacità di adattamento, hanno addobbato l’albero di Marina che era rimasto disadorno. Adesso volgeremo la nostra attenzione altrove. In città si sono altri alberi di Natale senza decorazioni? Verificheremo anche per capire a cosa sia servito tagliare questi alberi”.