Il flop del concerto a base di liscio in piazza San Giovanni pagato con i soldi di tutti i cittadini

0
550

 

Nicita: “Al sindaco e agli assessori il cervello è andato in pappa. Ma che senso hanno queste proposte?”

Ragusa – Giovedì, ventotto dicembre. E’ una fredda sera invernale. E in piazza San Giovanni si esibisce Nadia Casadei, la regina del liscio romagnolo. “Nulla da dire sull’artista e la sua band – commenta la consigliera comunale Manuela Nicita – peccato però che l’evento, inserito nel cartellone natalizio e pagato con i soldi dei cittadini, si sia rivelato un clamoroso flop. C’erano sì e no tre spettatori. Ma che cosa pianifica la Giunta Piccitto? Come può pensare che a un concerto simile partecipino i ragusani, a quell’ora e in quella location? Riteniamo che al sindaco e ai suoi assessori il cervello sia andato in pappa. Volevano stupire i ragusani e ci sono riusciti alla grande. Perché sui social, in queste ore, non si fa altro che parlare del flop in questione. L’evento della Casadei, per come abbiamo appurato, è inserito in un cartellone di iniziative per il quale saranno corrisposti a una ditta di Marina di Ragusa ben 23.000 euro. E’ davvero una indecenza, il punto più basso mai raggiunto da questa Giunta che può fare solo una cosa: prendere atto del fallimento e andare a casa. Adesso vedremo che cosa succederà agli altri spettacoli in programma. Ma quanto accaduto giovedì scorso la dice lunga su come sono gestiti certi settori amministrativi in città”.