La Polizia di Stato sequestra carico di hashish nella casa di una insospettabile massaia dello “Zen 1”

0
475

 

Palermo – La Polizia di Stato ha sequestrato un ingente carico di hashish, del valore, all’ “ingrosso”, di venticinquemila euro circa ed arrestato una insospettabile casalinga che custodiva, nella sua dimora, lo stupefacente.

Per trovare e sequestrare 15 chilogrammi di hashish, confezionati in 15 panetti di 1 kg, cadauno, i poliziotti della sezione “Antidroga” della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. “S.Lorenzo” sono giunti in un appartamento dello “Zen 1” che hanno perquisito.

Qui, in relazione ad una serie di informazioni raccolte dai poliziotti, era presumibile si trovasse un grosso carico di droga e ciò nonostante l’immobile fosse abitato da una donna, casalinga insospettabile ed incensurata.

Già dopo pochi minuti la perquisizione domiciliare è pervenuta ad esiti sorprendenti: lo stupefacente, infatti, è stato trovato in una stanza, all’interno di un contenitore di tela, del tipo di quelli usati nei supermercati per trasportare la spesa.

Tale borsa è risultata l’unica cautela adottata da sguardi indiscreti ed avvolgeva i panetti, “nastrati” con scotch da imballaggio e, quindi pronti per essere ceduti, all’ “ingrosso”.

Tale stupefacente, una volta immesso sul mercato dello spaccio, al “dettaglio”, avrebbe potuto accrescere il suo valore fino a raggiungere gli ottantamila euro, circa.