Festa Polizia Municipale

0
684

 

Lo schieramento in Piazza Duomo

Siracusa – Si è tenuta questa mattina in piazza Duomo, come da tradizione, in coincidenza con la giornata del copatrono di Siracusa san Sebastiano, la festa del corpo di Polizia municipale.

Alle 10 lo schieramento in piazza dei reparti, è stato passato in rassegna dal sindaco Giancarlo Garozzo, dall’assessore alla P.M., Salvatore Piccione e dal vice comandante, Romualdo Trionfante.

Alle 10,30 la celebrazione della santa messa, presieduta dall’arcivescovo monsignor Salvatore Pappalardo, che è stata officiata nella chiesa di Santa Lucia alla Badia.

Al termine della messa la consegna delle benemerenze al personale che si è distinto per particolari azioni.

Alla cerimonia insieme ai rappresentanti delle autorità civili e militari, anche gli assessori, Silvia Spadaroe Francesco Italia.

Per la processione di domenica 21, come ormai da tradizione, sono stati invitati i rappresentanti dei Corpi di polizia Municipale dei comuni della provincia, che sfileranno con i rispettivi gonfaloni.

Nel tratto compreso fra la cappella di San Sebastianello (Porta Marina) e largo XXV luglio, il simulacro sarà portato in spalla dai vigili urbani appartenenti a tutti i comandi della provincia.

Gli agenti che hanno ricevuto gli encomi.

MOTIVAZIONI ENCOMI 2018

ENCOMIO SEMPLICE

1) Ispettori Angelo Tarantello, Sebastiano Salerno e Pippo Barbagallo.

<<Per lo spirito di iniziativa, la generosità e le doti umane denotate il giorno 15 gennaio 2017, quando scavalcavano la recinzione per accedere al cortile di una privata abitazione dove una donna anziana giaceva riversa per terra. Alla donna veniva assicurata assistenza fino all’arrivo dei soccorsi sanitari chiamati dagli stessi operatori di P.M.>>

2) Ispettore Maria Pappalardo e Assistente Paolo Rametta.

<< Per la sagacia, il senso del dovere e le spiccate capacità professionali poste in essere il giorno 14 giugno 2017 quando, nel corso di un controllo susseguente ad un sinistro stradale, rinvenivano e ponevano sotto sequestro alcune dosi di sostanze stupefacenti.>>

3) Ispettori Dario Corpaci, Carmelo Pugliara, Stefano Di Mauro, Angelo Garofalo, Angela Barcio, Agenti Francesco Mazza e Stefania Montalto e Ausiliario Carmelo Perruccio.

<<Per la generosità, la prontezza di spirito e l’attaccamento al dovere posti in essere il giorno 11 luglio 2017 quando, nonostante il pericolo costituito dalla presenza di fiamme e fumo causate da un vastissimo incendio divampato in traversa Sinerchia, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, intervenivano per dare assistenza sia morale che materiale ad alcune famiglie che, erano state fatte evacuare dalle proprie abitazioni.>>

4) Ispettore Salvatore Zimmitti.

<<Per la prontezza di spirito, la determinazione e l’attaccamento al dovere poste in essere il giorno 13.12.2017 quando, a sprezzo del pericolo per l’incolumità personale, si poneva all’inseguimento di un uomo che aveva tentato il furto di un’autovettura. Questi veniva rincorso per un lungo tragitto fino alla sua cattura.>>

5) Ispettore Rossana Cardoville.

<<Per la dedizione al proprio lavoro, la professionalità, la determinazione e l’attaccamento al dovere poste in essere il giorno 13.12.2017 quando, anche a rischio dell’incolumità personale, procedeva al sequestro di merce a carico di alcuni venditori extracomunitari abusivi uno dei quali la aggrediva fisicamente prima di darsi a precipitosa fuga>>.

6) Assistenti Giancarlo Schiavone, Paolo Rametta e Ausiliario Maurizio Di Franco.

<<Per la prontezza di spirito, l’attaccamento al dovere e la generosità con cui, il giorno 12 gennaio 2018, intervenivano a supporto dei Carabinieri del Comando Stazione di Cassibile i quali, avendo proceduto al fermo di un cittadino di nazionalità colombiana, incontravano non poche difficoltà a porre in arresto il malvivente a causa dell’aggressività dello stesso.>>

Nota di plauso

1) Ispettori Stefano Di Mauro e Carmelo Saviotto.

<<Per la prontezza di spirito con la quale, il giorno 24.12.2017, si adoperavano e si prodigavano per riportare presso la propria abitazione un bimbo di soli 3 anni che si era smarrito.>>

Relazione annuale comando Polizia Municipale di Siracusa

Ringrazio le Autorità religiose militari e civili presenti,il personale della Polizia Municipale in servizio ed in pensione, benvenuti a questo nostro tradizionale appuntamento e grazie della vostra presenza.

Anche quest’anno la ricorrenza di San Sebastiano, patrono delle Polizie Municipali d’Italia, oltre ai festeggiamenti di rito, la consegna delle benemerenze, ci dà l’opportunità di relazionare sull’attività svolta dalla Polizia Municipale della nostra città.

La polizia municipale è definita come un regolatore della vita delle città e del territorio, di tutela dei consumatori e di garanzia del rispetto delle regole del commercio,della tutela dell’ambiente , e del controllo dello sviluppo edilizio e del contrasto dell’abusivismo, di tutela dello spazio pubblico per garantire la sicurezza urbana.

Tali attività vengono svolte giornalmente dal personale di P.M., spesso con difficoltà e talvolta con contrasti, sempre costruttivi perchè nascono nell’interesse comune di migliorare il servizio da rendere alla collettività.

L’occasione ci impone un consuntivo che non deve essere interpretato come una pura autocelebrazione, ma per rendere noto ai cittadini il lavoro svolto e per far crescere la fiducia della gente verso il nostro operato.

Mi soffermo sinteticamente su alcuni aspetti del lavoro svolto nell’anno 2017.

Controllo del territorio

Alta è stata l’attenzione soprattutto verso quelle infrazioni maggiormente pericolose (guida con il telefonino, guida senza casco, guida in stato di ebbrezza), oppure di tutela delle cosiddette fasce più deboli (sosta sugli spazi riservati agli invalidi, sosta sui marciapiedi, sosta sulle strisce pedonali, sosta negli spazi riservati ai residenti).

Il maggior numero delle rimozioni effettuate ha riguardato questo tipo di infrazione, senza tralasciare la quotidiana presenza sulla viabilità. Il lavoro in strada è quello più conosciuto e apprezzato dal cittadino che spesso da un lato lamenta la scarsa presenza di Agenti al controllo del territorio e nello stesso tempo non li vorrebbe quando l’intervento si risolve nella doverosa irrogazione della sanzione.

Interessante è stata l’attività dell’ufficio infortunistica con 721 sinistri trattati di cui 464 con feriti

Altri servizi della polizia municipale sviluppano attività, a volte meno visibili, ma sicuramente decisive per la tutela dei cittadini e del buon funzionamento dell’Amministrazione Comunale.

Un aspetto importante è rappresentato dal lavoro spesso oscuro, ma prezioso dei nuclei di

Polizia Giudiziaria, con 1936 pratiche evase tra comunicazioni di reato, indagini, acquisizione denunce,esposti, querele.

Vigilanza Urbanistica, con 192 pratiche espletate tra ordinanze di demolizione, ispezioni, indagini e notifiche e 7 acquisizioni immobili.

Vigilanza Ambientale, con 3187 interventi tra cui controllo discariche abusive, abbandono rifiuti, deiezioni canine, abbandono manufatti in amianto, inquinamento acustico, indagini su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un altro dato importante è costituito dall’attività posta in essere, di concerto con l’Assessorato alle Attività Produttive, da parte della Polizia Annonaria. 2821 sono state le ispezioni effettuate nel campo della tutela dei consumatori, in materia di polizia amministrativa, sanità ed igiene degli alimenti nei pubblici esercizi, 123 contestazioni di occupazione abusiva di suolo pubblico, 271 illeciti amministrativi contestati, 114 sequestri di merce e 51 notizie di reato effettuate.

LUfficio Oggetti smarriti ha consegnato ad 800 cittadini siracusani documenti rinvenuti sia a Siracusa che nel resto d’italia.

Mi soffermo alla fine sugli interventi che riguardano la Sicurezza Urbana:

L’azione della Polizia Municipale si è concentrata sugli aspetti della convivenza civile e sul decoro urbano contrastando alcuni fenomeni di degrado sociale e tra questi quello rilevante dei parcheggiatori abusivi.

Nel mese di agosto, tra le prime in Italia, questa Amministrazione ha approvato un regolamento di Polizia Locale , che contiene tra le norme quella del contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi mediante una serie di azioni che si concretizzano nell’emissione del cosidetto “Daspo Urbano” ovvero dell’allontanamento dei soggetti dai luoghi oggetto di tutela.

Nei mesi successivi, con una costante opera di concertazione con il Comando Provinciale dei Carabinieri, sono stati effettuati numerosi interventi di contrasto al fenomeno”.

Le prospettive per il 2018:

A breve, sotto il coordinamento della Prefettura, verrà realizzato il “Patto Territoriale sulla Sicurezza” , in applicazione del decreto “Minniti” , che vedrà coinvolti in modo sinergico le Forze dell’Ordine del territorio e la Polizia Municipale di Siracusa a garantire i principi della convivenza civile e del decoro urbano.

L’organico della Polizia Municipale, entro aprile, sarà ampliato con 10 nuovi agenti che daranno linfa nuova e rafforzeranno le azioni sul territorio, a tutela dei cittadini.

Rivolgo un ringraziamento particolare alla Prefettura di Siracusa, che svolge un dinamico ruolo di coordinamento e di stimolo tra le forze di polizia anche locali, che riconosce continuamente la nostra specificità nel metterci al servizio della nostra città.

Si ringrazia la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Stradale, la Polizia Provinciale e tutti i rappresentanti degli altri Enti e Organi con i quali ci confrontiamo spesso, operando sovente in modo congiunto.

Rivolgo un ringraziamento ai rappresentanti della stampa e delle emittenti televisive.

Ringrazio il personale in quiescenza per essere intervenuto.

Infine, ancora, rivolgo un sentito ringraziamento a tutto il personale della Polizia Municipale di Siracusa per il lavoro svolto con l’invito di continuare a fare bene e a servire la collettività con serietà e professionalità”.