Serata in memoria della poetessa e donna di culturaSerata in memoria della poetessa e donna di cultura Rosa Maria Ancona

0
851

Castellammare del Golfo (TP) – Si è svolto lo scorso 18 gennaio al teatro Apollo di Castellammare del Golfo l’iniziativa in ricordo della poetessa Rosa Maria Ancona, donna di eccezionale cultura.

L’evento è stato organizzato dal Circolo Culturale “Peppino Caleca”, presidente Vincenzo Vitale; la Fidapa BPW Italy sezione Golfo di Castellammare, presidente Anna Maria De Blasi; il Cif, presidente Enza Valenti; e L’AVULSS presidente Enza Rossini Oliva, con il patrocinio del Comune di Castellamare del Golfo. Assieme ai presidenti delle quattro associazioni castellammaresi erano seduti al tavolo dei relatori Antonino Serina, docente di filosofia e il Reverendo Michele Crociata, storico. Dopo i saluti del sindaco Nicola Coppola e dell’assessore alla cultura Salvo Bologna è stato proiettato un video preparato dalla presidente Fidapa Golfo di Castellammare Anna Maria De Blasi. Il professore Vitale ha fatto da moderatore e l’evento ha registrato uno strepitoso successo, un teatro strapieno dall’inizio alla fine anche se la manifestazione è durata più del previsto perchè si è andati oltre l’orario programmato. Numerosi gli interventi con letture di brani e poesie di Rosa Maria Ancona a cura di Alberto Criscenti, Enzo di Pasquale e Rosa Tartamella.

Tanti sono state le sfaccettature della poetessa messa in evidenza, della persona, del vissuto dell’evento, a ricordare la poetessa c’erano non solo parenti e amici, ma tante persone che l’hanno conosciuta, diversi poeti, docenti ed amanti della poesia.

Il professore Antonino Serina ha condotto i presenti tra i versi della poetessa Ancona che hanno una forte connotazione di sensualità mediterranea di farfalle e di “Iside invicta” splendida dea dalla bocca feconda”La farfalla e la donna nel dramma della vita”.

A conclusione della serata è stata lanciata la proposta, da Monsignor Michele Crociata e dal professore Serina, di poter pensare alla realizzazione di un premio letterario ed anche ad una tesi di laurea dedicati a Rosa Maria Ancona.

Dai versi della poetessa quale miglior messaggio a conclusione della serata “Capiscilo: l’amore è l’unica/ Religione possibile,/ la forza biologica/ che rende creativi,/ la rugiada che canta/ la Divina Bellezza”.