Giornata dedicata al fenomeno della estorsione e dell’usura

0
480

 

Catania – In Prefettura, si è svolta una giornata dedicata al fenomeno della estorsione e dell’usura che negli ultimi anni, rispetto alla sua entità, ha registrato un calo nelle denunce da parte delle vittime per il timore di possibili ritorsioni. Il Commissario straordinario del Governo per il Coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, Prefetto Domenico Cuttaia, insieme con il Prefetto Silvana Riccio, ha presenziato ad alcuni incontri sulla rilevanza di tali fenomeni nella provincia.

Dopo l’incontro con il Nucleo di valutazione che opera come strumento di supporto per la Prefettura, alla presenza della Magistratura DDA e delle Forze dell’ordine, sono state approfondite, analizzate e valutate le varie questioni concernenti le problematiche di rilievo, quale prevenzione e contrasto del fenomeno del racket e dell’usura nonché le iniziative da porre in essere per una migliore attività di prevenzione e contrasto.

L’incontro con le Associazioni presenti sul territorio e regolarmente iscritte nel registro prefettizio, è stata l’occasione per un approfondimento degli aspetti operativi relativi all’iter istruttorio delle istanze di accesso al Fondo di solidarietà per le vittime dei reati di estorsione e usura e nell’applicazione di nuove forme collaborative tese a velocizzare le procedure.

La giornata si è conclusa con l’incontro del Commissario straordinario del Governo con gli studenti universitari che si è svolto a Villa Cerami presso l’aula magna della Facoltà di Giurisprudenza. Durante l’incontro è stata evidenziata l’importanza del coraggio di denunciare e la necessità per i giovani di conoscere il fenomeno per poterlo combattere e quindi arginare e soprattutto conoscere come lo Stato sia presente non solo nella lotta al fenomeno ma anche nel sostegno alle vittime che hanno deciso di denunciare.