Raccolta indifferenziata a Sferracavallo “Nessuna anomalia ma comportamento errato dei cittadini”

0
410

 

Palermo – In merito ad video diffuso da alcuni cittadini che riprendono dei
netturbini che svuotano nello stesso compattatore dei contenitori
destinati alla raccolta differenziata a Sferracavallo, la RAP precisa
che gli operatori impegnati per strada quel giorno avevano già
segnalato che nel corso della raccolta dell’organico (avvenuta prima
di quanto ripreso dai cittadini) erano stati rinvenuti diversi sacchi
e contenitori pieni di rifiuti contaminati, cioè ove la frazione
differenziata era mista ad altri componenti (per esempio organico
misto a plastica o carta mista a plastica).

In questi casi purtroppo non resta all’azienda che procedere ad una
raccolta indifferenziata e al conferimento al TMB di Bellolampo.

Gli impianti che effettuano il trattamento dell’organico infatti non
accettano il conferimento di carichi contaminati, anche in percentuali
molto basse.

“Questo episodio – afferma il Sindaco – conferma quanto l’impegno di
tutti i cittadini sia fondamentale per raggiungere un sistema di
raccolta e smaltimento dei rifiuti efficiente. Basta la disattenzione
o il menefreghismo di pochi per vanificare lo sforzo dei più, come
quello dell’azienda. ”