Campanella a Beppe Grippo: “Il M5s non è peggiore degli altri ma neanche migliore”

0
279

 

Roma – “Ho letto l’ultimo post sul blog di Beppe Grillo, dove si parla di sindrome compulsiva di donazione retroattiva, e penso alle lucertole, che quando sono attaccate abbandonano la coda, per salvare il corpo. Per Beppe i parlamentari sono schiacciabottoni, sacrificabilissimi, code. Via loro salvo il m5s. – lo ha detto il senatore di Mdp Francesco Campanella – Il problema che denuncio dal 2013, quando, conosciuti di persona Grillo e Casaleggio, mi resi conto del tremendo bluff, è che il M5s è Grillo e Casaleggio, lo staff è scelto e mantenuto da Grillo e Casaleggio, i suoi meccanismi e le sue storture, tutto dipende è causato e garantito da loro. Le irregolarità dei versamenti di alcuni parlamentari che sono state denunciate dalle iene erano controllabilissime. Non le hanno controllate per non premere sui parlamentari. Non lo sapevano? Troppo facile. La questione somiglia a quella delle cordate di aspiranti candidati nelle parlamentarie del 2013 (dopo non so come siano state fatte) perché si potevano dare 3 preferenze? E da quel dì che tutti sanno che più preferenze equivalgono a cordate. Perché non evitarlo?  La verità è che è più facile gridare onestà! che ipocrisia! I 5 stelle non sono peggiori degli altri ma neanche migliori”.