Il consiglio comunale rispetti la citta’: si osservi regolamento d’aula per evitare ostruzionismi

0
404
Giusto Catania
L'assessore Giusto Catania




Palermo – Giusto Catania
: “Il consiglio comunale di Palermo deve approvare, nel più breve tempo possibile, atti importanti per la città a partire dalle modifiche degli statuti delle aziende partecipate. Non possiamo consentire che qualche consigliere comunale ritenga di dover espletare la sua funzione semplicemente commentando notizie giornalistiche, attuando in tal modo una tattica ostruzionistica.

Al fine di eliminare questa cattiva abitudine, che sta impantanando i lavori d’aula e arrecando danno alla città, ho chiesto alla Presidenza del Consiglio di far rispettare il regolamento d’aula, secondo cui a ciascun gruppo consiliare sono riservati dieci minuti per le comunicazioni urgenti.

Il regolamento d’aula presenta molte lacune e discrasie, tuttavia gli articoli che disciplinano i tempi di parola sono chiari e non è accettabile che si utilizzi la fase delle comunicazioni per bloccare i lavori consiliari. In tutte le assemblee elettive del mondo i tempi di parola sono regolamentati e risulta alquanto ridicolo obiettare che si voglia mettere il bavaglio alla libera espressione del pensiero.

Infine, mi auguro che non si debbano più ripetere le scene indecorose viste in questi giorni: la Presidenza del consiglio comunale deve rispettare il diritto di parola di tutte e tutti e non è accettabile che venga chiusa la seduta mentre è in corso l’intervento di una consigliera comunale.”