Troppe le segnalazioni di vandalismi in varie zone di Ragusa

0
347

Nicita: “Il caso di via Cairoli, dove alcune auto sono state ritrovate con i lunotti posteriori in frantumi, ha fatto insorgere i cittadini che denunciano episodi di danneggiamento un po’ ovunque”

Ragusa – “La sicurezza prima di tutto. Non è possibile che, ancora oggi, la nostra città, nonostante gli allarmi più volte sollevati, faccia ancora i conti con questa situazione”. A denunciarlo la consigliera comunale di Ragusa Manuela Nicita a proposito di quanto accaduto di notte in via Cairoli, zona palazzo Cocim, dove i lunotti posteriori sono andati in frantumi danneggiati da pietre. “Sembrerebbe – afferma Nicita – l’azione di vandali e, per questo motivo, è indispensabile che possano essere verificate le immagini di videosorveglianza della zona così da individuare, eventualmente, i presunti responsabili. Una cosa, però, voglio dire. E cioè che, a prescindere dalla matrice dell’episodio, sui social si sta scatenando la rabbia dei cittadini ragusani che denunciano, in varie zone della città, vandalismi di ogni genere, da piccole a grandi cose che, naturalmente, non ci fanno vivere in maniera tranquilla. In qualità di rappresentante della Lega per Salvini, ricordo che il nostro programma prevede che, proprio sulla sicurezza, possa esserci un’attenzione supplementare ed è opportuno aumentare i controlli delle forze dell’ordine, che già portano avanti un encomiabile lavoro, e soprattutto fare in modo che la rete della telesorveglianza possa diventare più estesa, rivolgendosi, in particolare, alle zone sensibili della città. Non possiamo fare finta di nulla e dobbiamo prendere atto della gravità della situazione che, senza le precauzioni del caso, rischia di sfuggirci di mano”.