Per la prima volta sequestrata metilenediossimetanfetamina. Maxi sequestro di stupefacenti allo Z.e.n. 2 da parte dei Carabinieri

0
364

Palermo – E’ l’ultimo in ordine temporale, di una serie di risultati positivi portati a segno dai Carabinieri della Compagnia di Palermo San Lorenzo, nell’attività di contrasto al mercato degli stupefacenti nel quartiere Z.E.N. 2. L’attività di controllo del territorio non ha sosta per i militari della Stazione di San Filippo Neri, che hanno individuato un maxi deposito degli stupefacenti ricavato nel magazzino al piano terra di un padiglione.

Un box abusivo protetto da una robusta porta d’acciaio, che è stata  rimossa con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, celava un grosso quantitativo di stupefacenti: 4,4 chili di hashish suddiviso in panetti, 251 grammi di cristalli di M.D.M.A., 32,5 grammi di marijuana, 8,3 grammi di cocaina, 2 bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento.

E’ la prima volta che viene sequestrato del metilenediossimetanfetamina o M.D.M.A. allo Z.E.N.2, pericoloso stupefacente psicoattivo, comunemente conosciuto come Ecstasy.

Tutto il materiale sequestrato è stato consegnato al L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale di Palermo per gli tecnico – scientifici.

Sono in corso indagini dei Carabinieri per risalire all’identità degli utilizzatori del deposito.