“La responsabilità del datore di lavoro negli enti locali”

0
294

 

Messina – Questa mattina, dalle ore 9 alle 14, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si svolgerà il seminario formativo su “La responsabilità del datore di lavoro negli Enti Locali”. L’incontro è organizzato dal Comune di Messina, in collaborazione con il Centro Studi Enti Locali, nell’ambito del ciclo di seminari dedicati alla disseminazione del “Progetto di Ricerca e Sviluppo per Implementazione check-up Fiscale e Formazione-Finanziata” approvato con deliberazione di Giunta n. 769 del 17 dicembre 2015. Dopo i saluti dell’assessore alla Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, Sebastiano Pino, i lavori saranno introdotti dal segretario generale–direttore generale, Antonio Le Donne, cui seguiranno gli interventi dei relatori Stefano Paoli, consulente legale formazione professionale, esperto in materie giuridiche applicate alla P.A., e Alberto Levi, professore di Diritto del lavoro Ordine Forense di Modena. La giurisprudenza di legittimità è divisa riguardo alla latitudine applicativa dell’atto di individuazione del datore di lavoro pubblico da parte dell’organo di vertice dell’Ente: se, cioè, tale atto sia indispensabile per conferire la qualità di datore di lavoro per la sicurezza al dirigente o al funzionario dotato di poteri di gestione o di spesa o se queste figure siano investite ex lege di tale qualifica e delle conseguenti responsabilità. Il seminario intende fornire una serie di indicazioni, anche operative, analizzando la figura del datore di lavoro pubblico, ai sensi del d. Lgs 81/2008, sotto varie sfaccettature per fornire una visione di insieme, la più completa possibile. Nella seconda parte della giornata verranno affrontate le tematiche relative all’individuazione del ruolo datoriale nell’ambito del Comune, all’istituto della delega delle funzioni sia con riferimento ai requisiti fissati dalla legge che riguardo agli effetti giuridici e all’istituto della subdelega. La giornata è rivolta a dirigenti responsabili e funzionari, agli amministratori pubblici e ai revisori degli Enti locali e delle Società partecipate.