Scuola-lavoro, per gli studenti dell’Itc Francesco Ferrara

0
377

Un corso al Caf della Cgil Palermo per imparare a compilare 730, moduli Isee e altri servizi fiscali

Palermo – Per tre settimane hanno seguito un progetto di alternanza scuola-lavoro al centro servizi della Cgil di piazza Marina, affiancando gli operatori nella compilazione di 730, moduli Isee e altri servizi fiscali.
La quarta A dell’Itc Francesco Ferrara di Palermo ha concluso il corso, che li ha visti dal 26 aprile al 15 maggio impegnati ai computer del Caf, con un incontro con i dirigenti sindacali presso la sede della Cgil Palermo.
Accompagnati dalla dirigente scolastica, la professoressa Eliana Romano, e dal direttore del Caf Gino Ridulfo, gli alunni della quarta A hanno incontrato nel salone della Camera del Lavoro il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo e il segretario organizzativo Calogero Guzzetta. “Oltre agli aspetti di rappresentanza sociale e politica, la Cgil svolge attività di assistenza fiscale attraverso i Caf, di tutela individuale con i Patronati e di consulenza con l’ufficio vertenze legali”, ha spiegato ai ragazzi Gino Ridulfo. Poi il confronto, con le domande degli alunni dell’Istituto tecnico commerciale rivolte a Calogero Guzzetta, che ha spiegato le differenze tra tutele collettive e individuali e l’importanza della contrattazione, e con Enzo Campo, che si è diffuso sul ruolo del sindacato oggi. “E’ importante che i ragazzi abbiano avuto la possibilità di fare la conoscenza del sindacato all’interno della sua struttura aziendale e di conoscere tutte le attività che la Cgil mette a disposizione di utenti e lavoratori – ha detto Campo – E’ stato uno scambio proficuo, anche per stimolare nei ragazzi l’interesse per la storia e la memoria della Cgil e per le battaglie nel nome dei diritti dei lavoratori”.