INBAR siglato Protocollo d’Intesa con il CNAPPC

0
426

 

Palermo – Un importante protocollo d’intesa è stato siglato nel corso della Conferenza Nazionale degli Ordini degli Architetti d’Italia, presso il Centro Congressi di Roma, fra il Presidente del CNAPPC Giuseppe Cappochin e la Presidente INBAR Anna Carulli.
La convenzione istituirà una cooperazione finalizzata al perseguimento di obiettivi di interesse pubblico da valutarsi alla luce delle finalità istituzionali di ciascun Ente. A tal fine, le parti coordineranno l’esercizio di funzioni proprie in vista del conseguimento di un risultato condiviso, ottenuto in modo sinergico, ossia mediante reciproca collaborazione, al fine di conseguire un più stretto collegamento tra l’ambito professionale dell’architetto e il territorio, mediante il quale le attività di approfondimento delle tematiche professionali svolte dal CNAPPC e le attività istituzionali di INBAR possano integrarsi e coordinarsi reciprocamente sul territorio nazionale. Tra queste, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:
• organizzazione di iniziative, anche pubbliche, sulle tematiche della riqualificazione architettonica energetica e ambientale del patrimonio edilizio ed urbano;
• individuazione di percorsi interdisciplinari di formazione post-laurea e di aggiornamento professionale;
• progetti laboratoriali e di ricerca comuni.
Oltre ad Anna Carulli, in rappresentanza dell’Istituto erano presenti Nando Bertolini, responsabile Affari Istituzionali, e Daniela Parisi, Presidente della Sezione Roma 3.
L’importante collaborazione è stata istituita al fine, come hanno sottolineato i Presidenti sottoscrittori, di fare “squadra” per essere più efficaci nel raggiungimento di obiettivi comuni.