Migranti:“porte aperte” alla Cgil

0
390

 

Dalle 17 alle 19 presidio di solidarietà in vista del Consiglio europeo del 28 giugno

Palermo – “Porte aperte” alla Cgil a tutte le comunità migranti di Palermo e provincia. La sede del sindacato, in vista del Consiglio europeo del 28 giugno sui temi dell’immigrazione, sarà aperta dalle 17 alle 19 per esprimere solidarietà a tutti i popoli migranti. Anche da Palermo, città dell’accoglienza, la Cgil aderisce con l’iniziativa alla giornata di mobilitazione contro il razzismo e all’appello alla “Solidarietà europea” sottoscritto a livello nazionale dalla Cgil e da diverse organizzazioni democratiche e associazioni.
“Saremo sempre in prima linea nelle iniziative finalizzate ad accogliere chi scappa da guerre e carestie inseguendo il sogno di un futuro migliore – dice in una nota la Cgil Palermo – Chiediamo al governo nazionale di affrontare le vere problematiche che affliggono l’Italia, quali la mancanza di lavoro, il lavoro povero, discontinuo, precario e senza diritti e di non strumentalizzare le delicate tematiche dell’accoglienza”. “Con il nostro presidio – aggiunge la nota – chiediamo anche noi a tutti i Governi europei di fare la propria parte e di cambiare il regolamento di Dublino nella direzione già indicata dal Parlamento europeo e di aprire vie legali e sicure per l’accesso in tutti i Paesi UE”.