L’assessore Toto Cordaro ai sindacati: “Serve il contributo di tutti per un disegno di legge che ridisegni nell’organizzazione e nelle competenze il Corpo Forestale e lo rilanci”

0
374

Palermo – L’Assessore del Territorio e dell’Ambiente Toto Cordaro ha incontrato – unitamente al Dirigente Generale del Corpo Forestale, Filippo Principato e al referente esperto per l’Ufficio di Gabinetto, Felice Bruscia – i responsabili delle sigle sindacali del comparto Foreste per avviare un proficuo confronto sul disegno di legge di riordino del settore.

Il collegato alla finanziaria – ha dichiarato l’assessore Toto Cordaro – ha abrogato la norma del 2015 che bloccava il turn over per il personale del Corpo Forestale della Regione siciliana. Si tratta di una norma importantissima che rappresenta – ha sottolineato l’assessore Cordaro – la volontà del Governo regionale di avviare una stagione nuova che dia slancio ad un settore strategico per la tutela, il controllo, lo sviluppo e la valorizzazione del territorio regionale, attraverso la previsione di nuove assunzioni di agenti in divisa”.

Il tavolo tecnico, cui hanno preso parte rappresentanti di CGIL, CISL, UIL, UGL, COBAS/CODIR, SADIRS e DIRSI, è chiamato a formulare, nel più breve termine, proposte, che dopo essere state sottoposte al vaglio dell’assessore Cordaro e dei suoi collaboratori, costituiranno l’ossatura del disegno di legge di riordino da sottoporre alla Commissione Ambiente per il confronto con le forze politiche presenti al Parlamento siciliano, “dalle quali – auspica l’assessore Cordaro – ci attendiamo un contributo decisivo per una proposta che sia la più condivisa possibile”.

L’assessore Toto Cordaro ha rappresentato, infine, l’impegno del Governo regionale di prevedere – già nella prossima finanziaria che si auspica possa essere approvata entro dicembre 2018 – una dotazione economica per ricoprire i posti oggi vacanti di agente in divisa del Corpo Forestale.