Riconoscimento della prova d’arte per acconciatore, autoriparatore e pulitintolavanderie

0
200
Nunzio Reina, Responsabile Area Attività produttive di Confesercenti Sicilia


Nunzio Reina: “da settembre regole certe e via alle certificazioni da ottobre”

Palermo – Da ottobre ci sarà una certificazione per le professioni di  “acconciatore”, “autoriparatore” e “pulitintolavanderie”. La notizia è emersa al termine di un incontro tra Nunzio Reina, neo responsabile dell’area Attività produttive di Confesercenti Sicilia e vice presidente della Camera di Commercio di Palermo ed Enna e l’assessore all’Istruzione e alla formazione professionale Roberto Lagalla a proposito della “prova d’arte” per alcune categorie professionali. L’iter è stato avviato con un decreto presidenziale lo scorso 7 marzo che interviene sul sistema della certificazione regionale.

“A settembre la Regione comunicherà i requisiti necessari per ottenere il riconoscimento della qualifica – dice Reina – Un minuto dopo come Confesercenti inizieremo ad accogliere le richieste  di tutti gli interessati. E’ una questione centrale per moltissimi lavoratori ed è importante avere avuto certezze rispetto ai tempi di avvio”. Roberto Lagalla: “Seguiremo con attenzione l’iter, affinché alcune categorie professionali, al momento ai margini del mondo del lavoro, possano ottenere il dovuto riconoscimento per poter esercitare legalmente la professione. Oggi più che mai è necessario incentivare lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio delle competenze dei lavoratori, favorendone il riconoscimento, la trasparenza e la spendibilità nel mondo del lavoro”.