Lomuti e Mannino insieme sul sentiero della Legalità: L’abbraccio dei senatori della Commissione Giustizia verso il Parlamento della Legalità Internazionale

0
617

 

Roma – Lomuti e Mannino insieme sul sentiero della Legalità: L’Abbraccio dei Senatori della Commissione Giustizia verso il Parlamento della Legalità Internazionale. «Una giornata al Senato della Repubblica, una di quelle che si scrive per annotare l’affetto e la stima che intercorre tra il senatore pentastellato Arnaldo Lomuti componente della Commissione Giustizia al Senato e il presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, Nicolò Mannino. Un lungo colloquio, in un clima di grande familiarità e altrettanta professionalità, ha visto Lomuti e Mannino affrontare temi importanti e coordinare iniziative culturali dove al centro vi sono i giovani, i cittadini che desiderano cooperare a favore dei grandi valori della vita. Una giornata, quella del 25 luglio, dove il Parlamento della Legalità Internazionale ha trovato il suo abbraccio in alcuni Senatori che ben conoscono il cammino culturale di questo movimento portato a battesimo da Nicolò Mannino, Salvatore Sardisco, Mons. Michele Pennisi Arcivescovo di Palermo e guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale. Precisando che questo movimento è aperto al dialogo con tutti i partiti politici e con gli uomini e le donne che scelgono la “politica” solo come alta espressione di “servizio” per la crescita e il bene della collettività, interconfessionale e interreligioso pur avendo salde radici nella fede cristiano/mariana la disponibilità al confronto e al dialogare, rimane sempre il primo passo per interagire verso quei valori di vita che non hanno colore partitico come la pace, la giustizia, la solidarietà, la fraternità. Come componente della Commissione Giustizia, il Senatore Arnaldo Lomuti ha preso con sé il fascicolo che documenta in modo attento e meticoloso il cammino culturale svolto dal Parlamento della Legalità Internazionale in diverse regioni d’Italia. Fatti concreti, esperienze forti vissute anche nelle carceri, tra i giovani in terre flagellate dalla mafia e dalla camorra e dove il movimento di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco ha trovato braccia e cuore aperti. Non è escluso che in Commissione Giustizia al Senato vengano presentate, prossimamente, da Arnaldo Lomuti e anche dall’Avvocato Senatore Francesco Urraro (già coordinatore culturale del Parlamento della Legalità Internazionale nella regione campania) gli obiettivi e le finalità di questo movimento culturale visto il consenso documentato in tante regioni d’Italia. Nicolò Mannino e Arnaldo Lomuti hanno cosi siglato e rafforzato, oltre l’amicizia, anche un rapporto di intesa culturale che partirà fortemente dalla Basilicata e arriverà in altre regioni. “Ringrazio fraternamente l’amico Senatore Arnaldo Lomuti – dice Nicolò Mannino – per il colloquio avviato al Senato facendo conoscere anche ad altri Senatori e Senatrici l’esistenza di un movimento culturale che a costo zero, senza voler un euro da nessuno, abbatte frontiere, crea ponti di dialogo e invita i giovani ad essere i veri protagonisti della storia”. Dal canto suo il Senatore Lomuti ha già scritto una lettera che arricchirà la pubblicazione del libro “Peccatori sì, corrotti mai” a firma di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, dove tanti studenti, cittadini, e gente semplice e vera ha travato spazio per dar voce ai vari silenzi del cuore. Al Senato quindi si è scritta una nuova pagina di affetto indirizzata al Parlamento della Legalità Internazionale». 

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

Da sx: Lomuti e Mannino