Carabinieri identificano secondo complice aggressione al ragazzo senegalese

0
407

 

Partinico (Pa) – I Carabinieri identificano il secondo autore che avrebbe in concorso aggredito il cittadino senegalese ospite presso un centro di accoglienza a Partinico.

Decisive sarebbero state le immagini delle videocamere che si trovavano nella piazza in cui è avvenuto l’episodio.

Nei giorni scorsi era stato individuato uno dei responsabile: Bono Gioacchino, operaio, 34enne di Partinico. Sarebbe stato lui a insultare e picchiare il ragazzo.

Il secondo accusato per l’aggressione del senegalese è Rigano Lorenzo, 37enne, di Partinico anche lui operaio edile, e cugino di Bono.

Ai due indagati è stato contestato il reato di lesioni personali aggravate dalla discriminazione, odio o violenza razziali.