Tamajo e Russa,:”vaccini sono grande arma per prevenzione malattie gravi”

0
2018
Edi Tamajo

Palermo – “Riteniamo una stramberia l’emendamento presentato con il
decreto “milleproroghe” che chiede il rinvio dell’obbligo dei vaccini
per i nidi e le scuole materne. Vaccinarsi è la più grande arma che
abbiamo per la prevenzione di malattie gravi e talvolta anche mortali.
Inoltre, trovo inaccettabile e priva di fondamento scientifico
l’affermazione del ministro della Sanità di collocare in classi
speciali, nelle quali in teoria, dovrebbe essere assicurata la
copertura vaccinale, i piccoli bimbi immunodepressi. Il ministro
Grillo, come medico ancora prima che come membro di governo sa bene
che i bambini più deboli, malati o immunodepressi, non sarebbero
affatto protetti dal semplice inserimento in classi dedicate, poiché è
impensabile pretendere che i bambini non utilizzino le parti comuni,
come i corridoi, i bagni o le mense, dove comunque potrebbero venire a
contatto con bambini non vaccinati, quindi non solo questa
affermazione è priva di fondamento scientifico, ma è inaccettabile
perché si arriverebbe al paradosso di discriminare i bambini più
deboli proprio in un luogo, come è la scuola, di unione e
condivisione. Nel caso in cui si fermassero i programmi vaccinali le
malattie prevenibili con i vaccini tornerebbero. il morbillo, la
parotite, la meningite sono e rimangono patologie temibili, non
possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia. Come deputato regionale
e come consigliere comunale ci faremo promotori si una attiva campagna
a favore delle vaccinazioni obbligatorie e ci auguriamo che possa
prevalere l’evidenza scientifica ed il buon senso delle famiglie circa
la necessità delle vaccinazioni prim’ancora delle scelte politiche”.
Lo afferma il deputato regionale di Sicilia Futura, Edy Tamajo e il
consigliere comunale di Palermo, Giuseppina Russa.