A proposito di riordino rete ospedaliera

0
315

 

Siracusa – Assistiamo in questi giorni ad una serie di interventi di singoli amministratori comunali, di consiglieri, di sindacalisti e di operatori della sanità, riguardanti il tema del Riordino della Rete Ospedaliera.

Riteniamo che tale impostazione, sia pur meritoria per tenere desta l’attenzione, tuttavia risulta non adeguatamente efficace”. Queste le dichiarazioni del Presidente dell’Avis Comunale di Siracusa Nello Moncada e del Consigliere dell’Avis Nazionale Dario Genovese in relazione alle iniziative assunte alcuni giorni fa con la lettera aperta al Sindaco di Siracusa Francesco Italia quale capofila, e ai Sindaci alle organizzazioni Sindacali, alle associazioni del 3° Settore ed ai deputati regionale della provincia di Siracusa, concretizzatosi nell’incontro registratosi nei giorni scorsi alla presenza dei deputati regionali del movimento 5 stelle On. Stefano Zito e On. Giorgio Pasqua e dell’On. Giovanni Cafeo del Partito Democratico.

L’esito positivo in sede di commissione dell’Assemblea regionale senza accoglimento di alcuna delle proposte avanzate nel corso dell’incontro pubblico e fatto proprio dai deputati regionali mortifica le legittime aspettative per la, popolazione della provincia di Siracusa.

Proponiamo a tutti i Sindaci, alla deputazione regionale e nazionale, ai rappresentanti delle forze sindacali, alle associazioni del Volontariato sanitario di riunirsi in seduta comune per riformulare una proposta unitaria che riguardi l’intero aspetto sanitario e di Rete Ospedaliera dell’intera provincia.

Questa la proposta dei 2 rappresentanti dell’Avis di Siracusa, proponendo la sede Associativa di via Von Platen quale punto di incontro posto a disposizione del Sindaco di Siracusa per lo svolgimento della riunione programmatica.

Intanto a partire dalla prossima settimana verrà ripresa la raccolta delle firme presso lea sede Avis di Via Von Platen per la revisione dell’assetto della rete ospedaliera e per la realizzazione del nuovo ospedale “San Luca” di Siracusa.