Arriveranno da tutta Italia: grande consenso a un convegno che si presenta propositivo e interessante

0
2262

Monreale (PA) – Arriveranno da tutta Italia: grande consenso a un convegno che si presenta propositivo e interessante. «Iniziano ad arrivare le conferme da diverse parti d’Italia e anche se si mantiene il “top-secret” su nomi di punta (specie degli esponenti della magistratura vicini al cammino culturale del Parlamento della Legalità Internazionale) il Convegno Nazionale di questo “fortunato” movimento raccoglie consensi e spiana strade di dialogo con chi desidera mettersi in gioco per cooperare al risveglio delle coscienze a favore di una cultura di riscatto e di sviluppo. Diversi i coordinatori culturali delle varie regioni d’Italia che in queste ore stanno staccando un biglietto aereo per essere puntuali il sei settembre alla sede di presidenza del movimento che si trova in via Venere,30 a Monreale. Anche dalla Capitale arrivano telefonate di conferma e di adesione e tutti non da spettatori ma da protagonisti arrivando ognuno con le sue proposte e con le iniziative culturali che prenderanno il via dall’inizio dell’Anno Scolastico 2018/2019. Conferme e tanto entusiasmo, voglia di cooperare e di mettersi in gioco con tanta grinta perché molti hanno pagato con la vita un impegno che tanti oggi sfiorano solo con conferenze dibattito fine a se stesse. In casa Parlamento della Legalità Internazionale è tutto diverso: non si chiedono fondi ma tutto si fa puntando alla cooperazione e all’azione culturale che deve prima venire dal cuore senza logica di interesse o tornaconto. I componenti del Parlamento della Legalità Internazionale vanno diritti al cuore dei giovani cercando di divenire compagni di strada, interlocutori attenti, mirando di potenziare al massimo le qualità dei singoli adolescenti e giovani. Non c’è tempo da perdere per chi non ha più tempo da perdere. Il sei e sette settembre si rifletterà con i coordinatori che arriveranno dalla Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Lazio, Campania Puglia, Basilicata e diversi dalla Sicilia sul “come e in quanto tempo dare strategie educative e formative a chi attende un adulto/amico” che sappia condividere un itinerario verso la bellezza del vivere e l’amore al Vangelo e ai principi della Costituzione Italiana. “Ringrazio sin da adesso – dice Nicolò Mannino, presidente del movimento costituito a fianco del vice Salvatore Sardisco e di Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale – quanti stanno mettendo mano al proprio portafoglio per essere presenti con noi al Convegno del sei e sette settembre. E’ un grazie di cuore perché dalle costanti e quotidiane telefonate che arrivano comprendiamo quanto amore alberga nel cuore dei nostri meravigliosi coordinatori che sono imprenditori, uomini delle forze dell’ordine, giornalisti (anche Rai) docenti, dirigenti scolastici, assessori e sindaci in diverse Comuni. A tutti sin da adesso il plauso di tutto lo staff di presidenza e in attesa di incontrarci – conclude Nicolò Mannino – “desidero ricordare a tutti di presentare le diverse iniziative culturali che vivremo a partire dal diciassette settembre dopo che parteciperemo all’inaugurazione dell’anno scolastico con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’Isola d’Elba”. Da diversi Ministeri sono arrivate già telefonate di apprezzamento al Convegno come pure dal Vaticano con la missiva scritta di suo pugno dal Cardinale Francesco Coccopalmerio uno dei porporati vicino a Papa Francesco. Attesa per la presentazione del Libro “Peccatori sì, corrotti mai” che sarà la nota culturale dell’appuntamento del sette settembre al Palazzo Arcivescovile di Monreale dove ad accogliere tutti saranno oltre al presidente Nicolò Mannino e il vice Salvatore Sardisco principalmente Mons. Michele Pennisi, patrono di casa e guida spirituale di questo meraviglioso movimento culturale di matrice cristiana ma aperto al dialogo ecumenico in forma interconfessionale e interreligiosa. Importante però, in queste ore, comunicare l’adesione sia per il primo incontro del sei settembre, ore diciassette al Centro di Spiritualità Poggio San Francesco, che il sette settembre, ore nove e trenta, al Palazzo Arcivescovile di Monreale. Sembra già che il successo è assicurato».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo