Centro La Torre, liberate i sequestrati della nave Diciotti

0
293

 

Palermo – Il Centro Studi Pio La Torre è stato presente presso il porto di Catania con una propria delegazione, guidata da Franco Garufi, membro del Comitato scientifico, e dal componente dell’ufficio legale, Corrado Giuliano, al grande presidio antirazzista che si è tenuto.

La manifestazione di protesta, cui ha aderito un cartello di associazioni regionali, chiede la ‘liberazione’ di persone stremate e in precarie condizioni di salute rimaste a bordo della Diciotti, nave della Guardia Costiera con a bordo 150 persone salvate nel Mediterraneo, al largo di Lampedusa.

Il Centro Studi aderisce inoltre alle azioni legali contro l’arbitrario sequestro dei migranti.