Esito della 7a Commissione Consiliare

0
150

Messina – Si è riunita la VII Commissione consiliare (Politiche Sociali, Volontariato, Pari Opportunità, Politiche di Integrazione, Politiche del Lavoro, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, Politiche Giovanili), presieduta dalla consigliera comunale Cristina Cannistrà, al fine di trattare gli argomenti all’ordine del giorno. Nel corso dei lavori si è discusso del resoconto dei servizi sociali gestiti dal Comune di Messina ed è emerso che alla luce delle criticità determinate in questi anni, l’Aula ritiene necessario che anche in tale ambito si faccia un cambio strutturale, ipotizzando la creazione di un’Agenzia o di un’Istituzione. Si tratterebbe quindi di una gestione internalizzata, che determinerebbe un’ottimizzazione delle risorse e dei servizi. Tale argomento sarà oggetto della prossima seduta in programma giovedì 13, alle ore 10.30 in prima convocazione e alle 11.30 in seconda, alla quale è stata invitata a partecipare l’assessore ai Servizi Sociali, Alessandra Calafiore, oggi assente per motivi istituzionali precedentemente assunti, e il dirigente Domenico Zaccone. “Durante l’odierna seduta, – ha dichiarato la presidente Cannistrà – in considerazione del fatto che ad oggi non sono state istituite le figure del Garante dei diritti per l’Infanzia e l’Adolescenza e del Garante della persona con Disabilità, ho proposto di portare a termine le procedure già avviate. In tale ottica è stata inoltrata una richiesta al dirigente competente per l’invio al Consiglio comunale degli atti per la nomina del Garante dei diritti per l’Infanzia e l’Adolescenza, che riguarda un bando già espletato, e ho chiesto inoltre di provvedere alla pubblicazione del bando per la nomina del Garante della persona con Disabilità, tenuto conto che il regolamento per la sua istituzione è stato approvato ad aprile del 2018. L’Aula ha accettato le mie proposte, condividendone il percorso e le strategie”.