Ferrandelli: “oltre il danno la beffa. Giu’ le mani da Palermo”

0
333
Fabrizio Ferrandelli

Palermo – “Ritengo che gli uomini del sindaco, che hanno presentato ricorso contro l’amministrazione, non possano entrare in ruoli apicali, posizioni organizzative o alte professionalità, proprio perché eticamente scorretto, essendo in palese conflitto di interesse. Credo inoltre che ci siano i presupposti giuridici, che sto verificando, avendo fatto io la richiesta di accesso agli atti e verificato la presenza di ricorsi contro l’amministrazione. Chi pensa di poter conferire tali incarichi potrebbe commettere un abuso d’ufficio”. Così Fabrizio Ferrandelli, leader dell’opposizione a Palazzo delle Aquile, a commento della notizia dei ricorsi al giudice del lavoro dei funzionari del Comune di Palermo.

“Il Comune di Palermo – continua – necessita di una guida salda, che non favorisca qualcuno a discapito di altri e soprattutto a discapito del merito e della collettività. Oltre il danno, anche la beffa. È così che il sindaco intende guidare questa amministrazione? Noi pensiamo al bene della città e se crede di poter trattare la cosa pubblica come se fosse di sua proprietà si sbaglia e saremo pronti a tutto pur di bloccare ogni eventuale abuso”.