L’attività anticrimine della Polizia di Stato di Agrigento

0
241

 

Agrigento – L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a persone ritenute pericolose per la sicurezza pubblica.

Ne dettaglio 14 Avvisi Orali – nr. 9 F.V.O. – nr. 1 D.AC.UR

Avvisi orali

ai sensi dell’art. 3 del D. L.vo 159/2011,

con il quale il Questore di Agrigento avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge.

M.G., classe 1997, abitante a Grotte, con precedenti per: violazione di domicilio, danneggiamento, stupefacenti;

M.M., classe 1959, abitante a Grotte, con precedenti per: ricettazione, invasione di terreni o edifici, stupefacenti;

L.G., classe 1978, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: tentata rapina, resistenza a P.U:, maltrattamenti in famiglia, rapina aggravata, minaccia, ingiuria;

C.A., classe 1957, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: maltrattamenti in famiglia, detenzione abusiva di armi, ricettazione, truffa;

C.P.G., classe 1975, abitante a Siculiana, con precedenti per: minaccia, molestie, atti persecutori;

P.A., classe 1993, abitante a Campobello di Licata, con precedenti per: minaccia aggravata, lesioni personali, furto aggravato;

C.S., classe 1968, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti per: frode, falsità ideologica in atto pubblico, contrabbando;

C.G., classe 1987, abitante a Burgio, con precedenti per: maltrattamenti in famiglia, inosservanza obblighi familiari, lesioni personali, minaccia, atti persecutori;

B.P., classe 1953, abitante a Menfi, con precedenti per: lesioni personali, minaccia, contrabbando, favoreggiamento ingresso clandestino;

A.C., classe 1987, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: stupefacenti, truffa;

M.F., classe 1958, abitante a Menfi, con precedenti per: stupefacenti, ricettazione, favoreggiamento ingresso clandestino;

L.C., classe 1992, abitante a Licata, con precedenti per: stupefacenti, atti persecutori, danneggiamento, deturpamento;

P.A., classe 1985, abitante ad Agrigento, con precedenti per: evasione, stupefacenti;

D.C., classe 1986, abitante a Ravanusa, con precedenti per: truffa aggravata, danneggiamento, maltrattamenti, lesioni personali.

Foglio di Via Obbligatorio

ai sensi dell’Art. 2 del D. L.vo 159/2011,

che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione.

Il 21 agosto è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: E.M.I., classe 1984, domiciliato a Ribera, resosi responsabile del reato di truffa;

Il 21 agosto è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: S.L., classe 1961, abitante ad Agrigento, resosi responsabile del reato di furto;

Il 27 agosto è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: H.F., classe 1992, abitante ad Agrigento;

Il 29 agosto è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: B.A. classe 91 abitante a Canicattì;

Il 3 settembre è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: S.G., classe 1990, abitante a Messina, resosi responsabile del reato di truffa;

Il 3 settembre è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: A.A. classe 1978;

Il 3 settembre è stato applicato il F.V.O. dal territorio di Agrigento per il periodo di anni 3 a: A.A. classe 1996, abitante a Porto Empedocle, resosi responsabile dei reati di violenza, minaccia e oltraggio a P.U.;

Il 14 settembre è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: C.L. classe 1968, resosi responsabile del reato di truffa;

Il 14 settembre è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: F.M. classe 1974, resosi responsabile del reato di furto.

D.AC.UR.

ai sensi della Legge 7 agosto 1990 n. 241

Divieto di Accesso ad una o più aree Urbane

Il 12 settembre è stato applicato il D.AC.UR. In Piazza Caratozzolo – località San Leone per il periodo di mesi 6 a A.M.M. classe 1995, in quanto esercitava l’attività di parcheggiatore abusivo.

Molti dei reati contestati sono di tipo comune ma non mancano quelli atipici che, anche se meno pericolosi degli altri rientrano tra le azioni illecite e quindi vietate. Grazie al laborioso lavoro degli agenti della Questura di Agrigento, quel territorio è più tranquillo.