Ricordato il sacrificio del giudice Cesare Terranova e del Maresciallo della Polizia di Stato Lenin Mancuso

0
493

 

Palermo – Perchè le coscienze tengano sempre vivo il ricordo del sacrificio di coloro che oggi ci permettono di vivere in un mondo meno sporco dalla malavita.

La Polizia di Stato ha commemorato il giudice Cesare Terranova e il maresciallo di P.S. Lenin Mancuso, nella ricorrenza del 39° anniversario della loro barbara uccisione.

Quella mattina di 39 anni fa, una scorta arrivò sotto casa del giudice per condurlo a lavoro. Il giudice si mise alla guida dell’auto con accanto a lui, come sempre, il maresciallo della polizia Mancuso.

Imboccata una strada secondaria, la trovarono chiusa con una transenna, in quel momento sbucarono alcuni killer che aprirono il fuoco. Il giudice fece soltanto in tempo ad ingranare la retromarcia nel tentativo di sottrarsi ai colpi, mentre il maresciallo Mancuso tentò con la sua Beretta di reagire, ma entrambi furono raggiunti dai proiettili.

Oggi, a 39 anni di distanza, proprio sul luogo di quell’eccidio, alla presenza dei familiari e di Autorità Civili e Militari, il Questore di Palermo ha deposto una corona di alloro in loro memoria.