Zaher Darwish:”andrò a Riace, per esprimere solidarietà al sindaco”

0
293
Zaher Darwish

 

Palermo – “Come cittadino di questo paese ed in qualità di consigliere della consulta delle culture, istituzione della città di Palermo, esprimo il mio più vivo rammarico e preoccupazione per il clima di intolleranza che cresce sempre più nel nostro paese,

Ritengo che le posizioni assunte ed espresse, a partire dalle cariche più alte del nostro stato, rappresentino un campanello d’allarme, un deterioramento dei valori umani e della solidarietà. Organi dello Stato che avrebbero il compito di garantire i principi ed i fondamenti della nostra Costituzione sono i primi a calpestarne lo spirito, ne sono esempi le espressioni ed i provvedimenti emanati dal Ministro dell’interno, come la misura detentiva emanata da quel giudice che ha disposto gli arresti domiciliari per il sindaco, colpevole, a mio avviso, soltanto di umana solidarietà ed amore per il proprio paese e per gli ultimi.

Esprimo convinta solidarietà piena a Domenico Lucano sindaco di Riace, aderisco e sarò presente, a Riace, alla manifestazione “Riace non si arresta”, e invito tutta la società civile ad attivarsi per restituire al sindaco la piena libertà”.

Zaher Darwish

Consigliere della Consulta delle Culture

della Città di Palermo