Gli angeli della gente in protesta per la salvaguardia della popolazione

0
383

Carmelo Barbagallo

Recenti proteste dei Vigili del Fuoco aderenti alla sigla Usb

L’espressione “criticita’” è emblematica dello stato di salute del territorio italiano

Catania – “Le emergenze che si susseguono a cadenza ormai continua stanno causando oltre ai danni al territorio, ambiente, purtroppo, anche vittime;che stanno cominciando ad essere troppe. Ieri l’emergenza in Sicilia che ha visto perdere la vita a 12 persone, tra cui bambini è stata l’ultima delle tante!

Noi come Vigili del fuoco, intervenuti, come sempre in condizioni, precarie ed estreme, oltre al consueto risparmio manageriale, abbiamo operato sempre con la massima professionalità e non risparmiandoci! Spostandoci, da provincia a provincia, viste le condizioni meteo ballerine e l’esiguo personale ” senza una degna Colonna mobile- mezzi rattoppati- abbiamo sempre garantito il nostro massimo, anche lavorando 12-15 ore continuative, senza viveri di conforto e mandati quasi allo sbaraglio, ma questa ormai è notizia nota!

Oggi, vogliamo dedicare questa protesta, alle vittime dei disastri ambientali e alla nostra amata Sicilia, colpita duramente in questi ultimi mesi…….

Carissimi amministratori, ora è arrivata l’ora di investire e fare delle previsioni, la prevenzione e la salvaguardia del territorio. Mettendo in condizioni di poter intervenire in tempestività, gli operatori del soccorso, non devono essere dimezzati, ma incentivati! Tagliando negli anni “sommozzatori con nuclei ridotti – sedi chiuse per carenze di  personale o in attesa di apertura” Proprio così, i vigili del fuoco- Angeli della gente- in questi anni, sono stati messi  totalmente in ginocchio.

Ricordiamo che, in Sicilia mancano 500 uomini (sovraccaricando quelli attuali portandoli allo stremo) ed il tutto, potrebbe essere risolto con, l’assunzione del personale precario e degli idonei ai concorsi pubblici! Ricordando che secondo gli standard europei, dovremmo essere 1 Vifìgile del Fuoco ogni 1000 abitanti, allo stato attuale siamo 1 Vigile ogni 15000. Il tempo è vita!

Più volte abbiamo detto, in caso di due emergenze in contemporanea, noi dobbiamo decidere ” cho dobbiamo salvare e chi deve aspettare”!

Lunedì alle ore 10 sit in presso la Prefettura di Catania in onore delle vittime dei disastri ambientali e dei soccorritori, stanchi di ricevere pacche sulle spalle!

Carmelo Barbagallo

Esecutivo regionale Usb Vvf Sicilia