La Polizia di stato avvista in mare tartaruga marina “Caretta Caretta” Ferita

0
332

 

Palermo – Agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Squadra Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico si sono recati a bordo della imbarcazione “Arimar” presso la secca della formica, in zona Mongerbino al fine di eseguire delle immersioni volte a controllare ed accertare le condizioni della flora e della fauna subacquea presente nella zona.

Successivamente, gli accertamenti sono stati estesi lungo tutto il litorale costiero tra Porticello e Mongerbino.

Dopo avere perlustrato la zona, al termine dei controlli, durante il rientro al porto di Palermo, i sommozzatori, grazie anche alla estrema visibilità consentita dalle condizioni metereologiche favorevoli, hanno avvistato un animale muoversi in modo anomalo tra le acque a circa due miglia nautiche dal faro di Mongerbino.

Avvicinatisi, hanno subito riconosciuto l’animale per una tartaruga “ Caretta Caretta” la quale, con estrema sofferenza non riusciva ad immergersi sott’acqua.

I poliziotti si sono subito prodigati per recuperare in sicurezza l’animale e dopo averla tratta in salvo, hanno richiesto l’intervento di personale dell’istituto zoo profilattico a cui, al rientro in porto, hanno affidato la tartaruga marina per le cure del caso.