Alberi per il futuro. Trapani farà la sua parte

0
197
Trapani vista da Erice

 

Trapani – Raccogliendo l’invito delle Consigliere comunali trapanesi, Trapani e Cavallino, il Sindaco Giacomo Tranchida e il Presidente del Consiglio comunale di Trapani Giuseppe Guaiana, hanno partecipato all’iniziativa civica promossa dai gruppi pentastellati in località S. Ippolito sul Monte Erice.

E’ poi intervenuta anche la Sindaca di Erice Daniela Toscano ..

Monte Erice, eletto tra i primi a Borgo tra i più belli d’Italia, appartiene sicuramente a tutti i trapanesi. La storia del comprensorio della Sicilia occidentale si riconosce nella città ericina e nel sacro monte dedicato a Venere – dichiara il Sindaco Giacomo Tranchida –  “U Munti” e il borgo fanno parte indubbiamente del plurale unicum territoriale da promuovere e valorizzare nell’ambito delle azioni di marketing strategico per la creazione della destinazione Trapani West Sicily “”.

Aggiunge il Sindaco Tranchida all’unisono con la collega Toscano.

Il contesto paesaggistico ambientale abbisogna di interventi di riforestazione ma anche di azioni per il ripopolamento, atteso che l’assenza dell’uomo inesorabilmente provoca la desertificazione anche dei siti naturalistici  < Erice # la Zona Franca Montana che vogliamo serve, non solo per contrastare lo spopolamento ma anche per far tornare la speranza verde e forestale sul Monte > “

Il Presidente Guaiana, convenendo con le visioni dei Sindaci Toscano e Tranchida, ha rassegnato anche alle Consigliere pentastellate l’iniziativa d’insediare occasioni istituzionali di confronto ed elaborazione programmatica tra le due assise consiliari, da estendersi a tutte le municipalità dell’agro ericino, atte a provocare azioni politiche unitarie in capo alla Regione siciliana per il riconoscimento della Zona Franca Montana con annesse misure per la riforestazione del Monte.