Sembrava un colpo facile rubare un auto ma i Carabinieri lo inseguono arrestandolo

0
334

 

Palermo – E’ finita male la fuga di un giovane avvenuta nel quartiere “San Lorenzo”.

R.S., trentaduenne del quartiere “ZEN”, dopo aver forzato la serratura di una Fiat 600, ed essersi messo alla guida della stessa, è stato intercettato da una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Palermo.

I militari, hanno notato che l’auto, procedeva a velocità sostenuta ed a fari spenti, in via San Lorenzo, e decidevano di controllare il conducente del veicolo che, alla vista dei Carabinieri, aumentava la velocità dandosi a spericolata fuga.

L’inseguimento è durato per circa 5 Km, anche dopo lo scoppio di uno pneumatico, fino a quando, l’autovettura, a causa della folle velocità, sbandava e si capovolgeva.

I militari, quindi, hanno bloccato il ladro che, dopo aver ricevuto le cure sanitarie da personale 118, è stato tratto in arresto per furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Dopo la convalida dell’arresto S.R. è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.